fbpx

Reggio Calabria, noto imprenditore scrive a Brunetti sul degrado di Sbarre | FOTO

/

Reggio Calabria, la lettera di un noto imprenditore sulla situazione in cui versa Sbarre

Un noto imprenditore di Reggio Calabria, Pino Diano titolare di Vale Sport, ha inviato al Sindaco f.f. di Reggio Calabria, Paolo Brunetti, una lettera aperta che ha chiesto di condividere anche su StrettoWeb rispetto alla situazione di degrado assoluto in cui versa la via Sbarre Centrali. L’imprenditore vuole evidenziare l’annoso problema che vivono i residenti della popolosa via reggina, auspicando immediati interventi.

“Via Sbarre Centrali nell’abbandono e nel degrado più totale”, sono queste le parole dell’imprenditore che continua “Le vie del quartiere invase dalla spazzatura e dal puzzore nauseabondo. La settimana scorsa si è riversato su Reggio un temporale, niente di chè, eppure sono bastati pochi minuti di pioggia per allagare completamente sbarre centrali. I tombini mai puliti non hanno retto, e le strade, i marciapiedi, i negozi, le case al pianterreno sono state invase dall’acqua, dal fango, dai detriti, dagli scarichi di fogna, nell’aria è rimasto un fetore che rende l’aria irrespirabile”.

“Ebbene è passata una settimana e nessun intervento è stato effettuato, per pulire i tombini, le strade, i marciapiedi, gli scoli lungo le strade. Il pericolo maggiore sono i tombini, i quali oggi si presentano pieni di detriti e con le grate otturate. Se dovesse avvenire un altro temporale, con la situazione attuale, sbarre centrali sarebbe completamente allagata con gravi danni ai negozi e alle abitazioni a piano terra. Chiedo al Sindaco F.F. Brunetti un intervento immediato e straordinario per lo svuotamento e la pulizia dei tombini e delle strade di Via Sbarre Centrali” conclude Diano.