fbpx

Reggio Calabria, il Comitato Piazza San’Agostino chiede “attenzione all’igiene e alla socialità”

La nota del Comitato Piazza Sant’ Agostino – Reggio Calabria

“Il Comitato piazza Sant’Agostino di Reggio Calabria, da anni attivo prima sulla riqualificazione e oggi sulla manutenzione della piazza omonima, richiama l’attenzione degli Organi preposti alla vigilanza sull’igiene e sulla socialità della piazza stessa , soprattutto in questi giorni estivi e di grande caldo, in cui aumenta il numero di frequentatori della piazza, comprese intere famiglie , alla ricerca di qualche attimo di sollievo e di relax. Proprio tale aumentata presenza di frequentatori rende ancora più importante del solito il controllo e la gestione delle condizioni igienico- ambientali della piazza ; per cui si richiede particolare  attenzione e cura non solo nelle operazioni di raccolta dei rifiuti e spazzamento da parte della ditta incaricata , ma anche nella lavatura delle strutture della piazza con una certa frequenza”. Lo afferma in una nota il Comitato Piazza Sant’ Agostino- Reggio Calabria.

“D’altra parte proprio la maggiore presenza di frequentatori richiede che tutti e tutte rispettino le condizioni di buona socialità e di convivenza civile , che costituiscono uan delle migliori prerogative della piazza stessa, come luogo condiviso ( come dimostrano tra l’altro le iniziative aperte della Scuola di Dottorato dell’Università per Stranieri che si svolgono nella piazza stessa). I componenti del comitato e i frequentatori abituali della piazza sono attenti a questi aspetti e , per quanto possibile, invitano costantemente tutti i presenti a rispettarne i criteri . Resta però importante il servizio di vigilanza continua, nelle forme piu’ discrete e attente possibili, già concordato da tempo con le forze istituzionalmente preposte al mantenimento della buona qualità sociale. Puo’ accadere infatti che qualcuno dei presenti , magari avendo bevuto qualche bicchiere di troppo, possa dare luogo a comportamenti sconvenienti , anche incivili  e violenti , tali da mettere a disagio chi è presente in piazza : in quei momenti è necessaria la tempestiva presenza delle agenzie istituzionali a questo preposte”.

“Intanto sta comportando non pochi disagi ad abitanti , commercianti e lavoratori dei dintorni il fatto che una delle vie di accesso alla piazza stessa , Via Gaspare Del Fosso, a causa delle numerose perdite di rete idrica e fognaria, si sia trasformata in una sorta di pozzangherone che , ormai quasi senza soluzione di continuità, va da Piazza Carmine a Via fra Gesualdo Melacrino’, per riprendere poi qualche metro più avanti e arrivare fino allo sbocco della stessa strada  in Via Cairoli/ Piazza S. Agostino. Tale situazione costringe ad autentiche piroette e slalom, per evitare l’acqua sporca, gli abitanti e utenti dei numerosi esercizi commerciali della stessa Via Del Fosso, con rischio di incidenti, scivolate a cadute, che pure si sono registrate finora in forma lieve”.

“Se, nonostante le numerose segnalazioni di residenti e commercianti , si continua a non intervenire, da parte del Comune saranno poi necessarie operazioni molto più costose e impegnative di quel che serve oggi . Con il rischio che, come in passato , le fosse da perdite di liquame e acque diventino ingombranti per al sede stradale richiedendo azioni di emergenza da blocco del traffico. Si richiede quindi al Comune di provvedere subito”.