fbpx

Previsioni Meteo, addio caldo: nella notte irrompe il maestrale, temperature in picchiata

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Previsioni Meteo, ultime ore di caldo tra Calabria e Sicilia: atteso un forte vento di maestrale nella notte, temperature in picchiata

L’ondata di caldo che ha condizionato le ultime 48 ore in Calabria e Sicilia si sta concludendo: lo Stretto di Messina è stato parzialmente graziato dalle temperature più elevate grazie alle correnti umide di scirocco provenienti dal mare, ma a Palermo la temperatura ha raggiunto i +44°C battendo il record storico assoluto di caldo a Punta Raisi, mentre in Calabria abbiamo avuto +39°C a Cosenza e Mileto, +38°C a Vibo Valentia e Lamezia Terme. Temperature così roventi che fortunatamente sono già un lontano ricordo adesso che è notte, ma lo saranno anche nelle ore diurne grazie all’imminente rinfrescata in arrivo.

Nella notte, infatti, un forte vento di maestrale irromperà nello Stretto e questo caldo non tornerà più, almeno per una decina di giorni, almeno fino a fine mese ma chissà, forse anche di più. Parlare di estate finita potrebbe essere prematuro, ma la nuova rinfrescata sarà brusca quanto quella della scorsa settimana e ben più duratura. Le temperature crolleranno già Venerdì 19 Agosto, e poi si manterranno fresche, inferiori alle medie del periodo e a tratti autunnali, almeno per una decina di giorni.

Oltre al calo termico, ovviamente, ci sarà anche il maltempo: i primi fenomeni Venerdì per contrasti termici, brevi e sparsi a macchia di leopardo ma a tratti intensi con grandine e trombe d’aria (alto rischio di tornado sul mare); poi più intense nel basso Tirreno nella giornata di Domenica 21 Agosto, con nubifragi su piana di Gioia Tauro, Costa Viola, Peloritani e messinese tirrenico. E il maltempo condizionerà, seppur a fasi alterne, anche la prossima settimana: un’evoluzione meteo particolarmente vivace e movimentata di cui parleremo in modo più accurato e approfondito nei prossimi aggiornamenti meteo.