fbpx

Messina, De Luca: “rinuncio all’indennità di presidente del Consiglio Comunale”

cateno de luca indennità presidente consiglio comunale

“Siccome sono impegnato in campagna elettorale, preferisco rinunciare agli oltre 3.000 euro di indennità”, scrive sui social l’ex sindaco di Messina e attuale presidente del Consiglio Comunale Cateno De Luca

Cateno De Luca rinuncia ad oltre 3.000 euro al mese. “Per il mio ruolo di presidente del consiglio comunale di Messina è prevista una indennità di circa 3500 euro mensili. Siccome sono impegnato in campagna elettorale, pur non essendo obbligato, preferisco rinunciare all’indennità perché per ora non posso essere produttivo per il comune di Messina”, è quanto scrive tramite le proprie pagine social l’ex sindaco. Di seguito il testo della dichiarazione inviata al Dirigente del Dipartimento Servizi Finanziari con oggetto “rinuncia indennità di carica di Presidente del Consiglio Comunale”:

“Il sottoscritto Cateno De Luca, in considerazione della temporanea assenza dalle attività istituzionali connessa agli impegni della campagna elettorale per le prossime elezioni del Parlamento e dell’Assemblea Regionale Siciliana
DICHIARA di rinunciare all’indennità connessa alla carica di Presidente del Consiglio Comunale dalla data del proprio insediamento e fino alla celebrazione delle elezioni regionali. Cordiali saluti”.