fbpx

Melito al fianco di chi soffre: il “Derby del cuore” raccoglie 4 mila euro per i bimbi ucraini

melito evento bambini ucraini

Presente Vasyl, il bambino ucraino adottato lo scorso aprile da una famiglia melitese

A distanza di 40 anni torna il “Derby del cuore” a Melito di Porto Salvo (Reggio Calabria) per una giusta causa. Lo scorso 16 agosto, presso il campo calcetto Surfaro, a Pilati, si è giocata la sfida benefica Stella Maris-San Giuseppe: in totale sono stati raccolti 4mila euro per i bambini ucraini dell’orfanotrofio “Chereshenky Lyceum”, situato nella regione di Chernihiv, dove una coppia melitese ha adottato il 12enne Vasyl. Lo scorso aprile avevamo raccontato la storia di questa splendida famigliola calabrese e del pericoloso viaggio nel territorio colpito dall’invasione russa per poter dare una speranza al bambino.

I soldi sono stati consegnati al padre adottivo del ragazzino, Giovanni Bonarrigo, sarà suo l’impegno di farli avere alla struttura che fino a poco tempo fa accudiva Vasyl. Grande la partecipazione della cittadinanza melitese, presente (anche se a distanza) la Reggina, che donato un kit da gioco e un pallone per spingere l’iniziativa.