fbpx

Maltempo, altro pomeriggio di terrore in Calabria e Sicilia: 4 colpiti da fulmine a Soverato, uno è grave | LIVE

fulmine spiaggia

Maltempo, secondo pomeriggio consecutivo di terrore per i fenomeni estremi che stanno colpendo a macchia di leopardo Calabria e Sicilia. Oggi i fenomeni più estremi nel catanzarese e in Aspromonte

Dopo il nubifragio di ieri a Caltanissetta e i temporali che sempre ieri pomeriggio avevano colpito molte zone della Calabria provocando forti piogge a Cosenza, Lamezia e Catanzaro, oggi pomeriggio s’è verificato il bis in linea con le previsioni meteo dei nostri precedenti bollettini. Purtroppo stavolta i fenomeni sono stati molto più estremi: sulla spiaggia di Soverato, durante un violento temporale pomeridiano, un fulmine ha colpito una famiglia di bagnanti provocando ferite a 4 persone. In modo particolare una di loro è in gravi condizioni per la folgorazione, ed è stata trasportata d’urgenza – in codice rosso – presso l’ospedale di Soverato. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri e i soccorritori del 118.

A Soverato sono caduti 21mm di pioggia per il violento nubifragio pomeridiano, eppure non è stato il più intenso della giornata. A Catanzaro, infatti, si sono verificati i fenomeni più estremi nelle stesse aree già colpite ieri, a monte del capoluogo: sono caduti 66mm di pioggia a Gimigliano, 27mm a Pentone, 25mm a Tiriolo, 22mm a Janò e 16mm a Catanzaro centro. Sempre nel catanzarese, forti piogge a Decollatura (27mm), e Soveria Mannelli (17mm), mentre nel cosentino spiccano i 23mm di pioggia caduti a Lungro e forti temporali stanno ancora colpendo la Catena Costiera in questi minuti.

Un altro forte temporale ha colpito il versante sud/occidentale dell’Aspromonte in tarda mattinata, provocando violenti nubifragi nella zona di Cardeto. Sono caduti 53mm di pioggia a Cardeto Sud e 37mm in frazione Lamberta, con pesanti allagamenti. Lo stesso temporale s’è poi spostato nell’entroterra jonico scaricando 25mm di pioggia a Roccaforte del Greco. Nella locride, invece, i temporali hanno raggiunto la costa con 11mm di pioggia a Marina di Gioiosa Jonica.

In Sicilia, invece, oggi la località più colpita dai temporali è stata Mineo, dove sono caduti 43mm di pioggia, seguita da Comiso con 14mm, Ramacca con 13mm, Caltagirone con 10mm.

I temporali non hanno raggiunto Messina, Reggio Calabria e l’area dello Stretto, ma l’appuntamento è soltanto rimandato ai prossimi giorni. Questi fenomeni sono molto localizzati, quindi a distanza di pochi chilometri possono provocare catastrofi mentre nelle vicinanze splende il sole. Consigliamo quindi la massima prudenza per tutta la settimana.