fbpx

Dazn, il rimborso adesso è ufficiale: “50% del valore mensile dell’abbonamento”

dazn disservizi

L’indennizzo, che arriverà all’utente entro i prossimi 15 giorni, sarà pari al doppio di quanto previsto da AgCom e quindi al 50% del valore mensile dell’abbonamento: tra 10 e 20 euro, a seconda del canone mensile

Si è concluso il tavolo tecnico tra il Sottosegretario allo Sport Valentina Vezzali, Dazn, Lega, Mise e Agcom sui disservizi della piattaforma di domenica scorsa. Già anticipate le indiscrezioni sui rimborsi agli utenti che avevano riscontrato difficoltà, ma adesso c’è l’ufficialità. “Saranno rimborsati in modo automatico, senza dover compilare moduli, tutti gli abbonati alle prese col problema di Dazn sabato e domenica scorsi: è questo, apprende l’ANSA, il lodo raggiunto dalla Sottosegretaria Valentina Vezzali con la piattaforma tv, il Ministero dello Sviluppo Economico, AgCom e la Lega Serie A per indennizzare i cittadini dopo i disservizi della prima giornata di campionato. L’indennizzo, che arriverà all’utente entro i prossimi 15 giorni, sarà pari al doppio di quanto previsto da AgCom e quindi al 50% del valore mensile dell’abbonamento: tra 10 e 20 euro, a seconda del canone mensile”.

“Ringrazio sentitamente tutti i partecipanti per lo spirito concreto e costruttivo che ha caratterizzato la riunione odierna che aveva come obiettivo quello di smorzare le polemiche e soprattutto di tutelare gli utenti e l’intero sistema calcio”, rivela in una nota Valentina Vezzali. “Per questo esprimo la mia soddisfazione per lo sforzo profuso da tutte le componenti che, ognuna per la loro competenza, ha lavorato alla ricerca di soluzioni condivise e risolutive”.

“Grazie al Governo, questo incontro è stato importante per tutelare tifosi e gli utenti. Dazn ha rassicurato che non succederà più, ha spiegato le ragioni e ha dato ampie garanzie su qualità del servizio. Era importante essere sicuri che questo fosse un episodio straordinario, non deve ripetersi”, ha detto invece Lorenzo Casini, Presidente della Lega Serie A. “Bene anche il rimborso diretto per i tifosi che non hanno potuto vedere le partite. Come Serie A vigileremo per un servizio sempre più efficiente”.