fbpx

Dal surf internazionale alla Nave Palinuro: il percorso del giovane reggino Matteo Azzarà

Matteo Azzarà

Matteo Azzarà fa incetta di titoli nazionali ed internazionali sin da bambino

Un’altra buona notizia che, accanto alle precedenti che hanno permeato la carriera del giovane reggino, ha come unico comune denominatore il mare. Matteo Azzarà, classe 2001, fa incetta di titoli nazionali ed internazionali sin da bambino.

Velista sin dall’età di 5 anni, già campione del Mondo Under 13 IFCA 2018, tricolore nel campionato italiano giovanile di Windsurf Slalom nella categoria Under 17, idem nella medesima competizione riguardante invece lo Slalom Foils e non solo: insomma un orgoglio per la Reggio Calabria sportiva che ha oggi un nuovo impegno da vivere tutto d’un fiato.

In mezzo al suo percorso sportivo che continua tra manifestazioni nazionali ed internazionali, il giovane Azzarà sta vivendo un’avventura emozionante e stimolante ottenuta anche grazie alla sua preparazione ed al percorso scolastico in corso presso l’Istituto Nautico “Enrico Fermi” di Villa San Giovanni, distaccamento di Bagnara Calabra.

Grazie alla Lega Navale Italiana, sezione di Reggio Calabria, Azzarà, ha superato la difficile selezione ed è già imbarcato sulla storica ed affascinante nave “Palinuro”. Matteo Azzarà è stato incluso nei 13, numero iper selezionato di giovani dai 16 ai 26 anni, solo 13, che stanno partecipando al  58simo corso “Campagne d’Istruzione 2022” che sta avendo luogo a bordo delle storiche “Amerigo Vespucci” e “Palinuro”.

L’imbarco costituisce una occasione unica per i giovani che possono sperimentare la vita a bordo delle navi impiegate della Marina Militare per l’addestramento pratico degli allievi delle proprie scuole di formazione e rientra nella convenzione tra Stato Maggiore Marina e Lega Navale Italiana unite all’Associazione Nazionale Marinai d’Italia (A.N.M.I.), e Sail Training Association-Italia (S.T.A.-I).