fbpx

Caronte & Tourist, presunte disparità di trattamento dei lavoratori: interviene la CISAL

Caronte & Tourist Stretto di Messina Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

Caronte & Tourist: Clara Crocè di CISAL Terziario chiede incontro urgente con amministratore giudiziario

La responsabile per Messina di CISAL Terziario, Clara Crocè, chiede un incontro urgente con l’amministratore giudiziario di Caronte & Tourist. La questione da discutere è quella relativa a quanto emerso in una assemblea tenuta con dei lavoratori  che prestano servizio presso la compagnia di navigazione che hanno rappresentato alcune anomalie nella gestione del rapporto di lavoro.

I lavoratori – scrive a Caronte & Tourist Clara Crocè, nella richiesta di convocazione dell’incontro urgente – lamentano turni di lavoro discriminanti rispetto ad altri lavoratori: 22 presenze mensili, per otto ore al giorno , rispetto ad altri colleghi che prestano servizio garantendo 18 oppure 20 presenze al mese; che a fronte delle maggiori prestazioni rese, gli stessi percepiscono un salario minimo di 1.103,68 a fronte di oltre 2000 mila euro percepite dal personale che garantisce una minore presenza in virtù di un accordo integrativo che sembrerebbe sottoscritto con alcune OO.SS. . A ciò si aggiunge che a questa tipologia di lavoratori sembrerebbe non sia riconosciuta l’indennità di turno, i turni, festivi , domenicali e i buoni pasto sono retribuiti in misura ridotta. Ciò premesso la scrivente Organizzazione Sindacale chiede un urgente incontro  per discutere dei problemi rappresentati dai lavoratori”, conclude Clara Crocè.