fbpx

Bronzi di Riace, Sgarbi risponde a Lamberti-Castronuovo: “se un reumatologo cura la loro valorizzazione, allora buona fortuna Reggio Calabria”

bronzi riace lamberti-castronuovo

Il critico d’arte, dopo la lettera ricevuta ieri, sbatte direttamente la sua foto del dott. Eduardo Lamberti Castronuovo sui social, accompagnandola con una breve frase: “non ha alcuna competenza”

“La valorizzazione dei Bronzi di Riace è stata affidata a questo signore qui. Si chiama Eduardo Lamberti Castronuovo. Non fa l’archeologo o lo storico dell’arte. E’ un reumatologo ed opera a Reggio Calabria. Buona fortuna ai Bronzi. E ai calabresi”. E’ quanto scrive sui social Vittorio Sgarbi che, tramite il proprio account Facebook, pubblica la foto del dott. Eduardo Lamberti-Castronuovo. Il medico reggino ieri, con una lettera rivolta al deputato, in rappresentanza del Comitato per la tutela e la valorizzazione dei Bronzi di Riace, difendeva a suo modo la città calabrese e la permanenza al Museo Archeologico Nazionale delle due statue greche. Il dottore, in realtà, è stato in passato Assessore per le Politiche e Pianificazione Culturale – Beni Culturali della Provincia di Reggio Calabria, con delega congiunta per la Difesa della Legalità.

Sotto il post i commenti degli utenti del web sono molto ironici: “dopo duemila anni sott’acqua è più che comprensibile un reumatologo”. Anche se c’è chi difende il dott. Lamberti, come una ragazza che scrive: “si dà il caso che il dottore Lamberti-Castronuovo ami Reggio Calabria! Se non conoscete la realtà state zitti che è meglio. E comunque chi vuole vedere i Bronzi di Riace che venga al museo di Reggio Calabria che i Bronzi da qua non si spostano!”. Insomma, le polemiche sono destinate a continuare.

“Tale Eduardo Lamberti-Castronuovo, infiltrato in un comitato come un altro, non ha alcuna competenza scientifica specifica. Servono persone che non facciano politica sull’arte, so come funziona in Calabria. Quella che ho fatto è una valutazione di opportunità, l’opportunità di trasferire i Bronzi di Riace in capitali mondiali. Non si può essere così arroganti come Eduardo “Sorrentino”, io ho solo risposto ai suoi insulti, uomo di ogni bandiera perché prima assessore a sinistra e poi a destra. Nessuno si vuole mettere in competizione con Reggio Calabria, dirò al prossimo Ministro di valutare la vicenda”, ha spiegato Sgarbi in un video pubblicato sui social.