fbpx

Ucraina, Medvedev: “punire la Russia è minaccia per l’umanità, abbiamo maggior potenza nucleare”

Medvedev Foto Ansa / EPA/ KHAM

Dmitry Mdevedev mette sul tavolo la prospettiva del nucleare parlando della possibilità che che un tribunale internazionale possa giudicare la Russia per le azioni commesse in Ucraina

L’idea di punire il Paese che ha il maggiore potenziale nucleare è di per sé assurda. E potenzialmente minaccia l’esistenza dell’umanità“. Dmitry Medvedev continua a usare il proprio canale Telegram per lanciare messaggi sferzanti che, se non sono delle velate minacce, ci si avvicinano parecchio. Il vice presidente del Consiglio di sicurezza della Russia si è espresso in merito alla possibilità che un tribunale internazionale possa giudicare la Russia per le azioni commesse in Ucraina.

Ho definito pazzo qualsiasi tentativo di creare tribunali o tribunali per le cosiddette indagini sulle azioni della Russia. Queste proposte sono giuridicamente nulle“, ha aggiunto. Contestando gli Stati Uniti, l’ex presidente russo ha quindi elencato una serie di ”guerre fallimentari americane”. ”Vietnam e Corea, Jugoslavia e Iraq, Cuba, Afghanistan e Siria sono ben consapevoli di quanto siano disastrose le conseguenze di tali invasioni: l’elenco è lungo e costantemente aggiornato. L’America ha ucciso più di 20 milioni di persone in 37 paesi dalla fine della seconda guerra mondiale, secondo uno studio pubblicato su Global Research. Pensateci: più di 20 milioni!”, ha dichiarato.