fbpx

Guerra Ucraina, Orsini attacca von der Leyen: “grazie di non contare niente, Ue fagocitata da Nato”

von der layen orsini

“Ursula von der Leyen non è un leader politico; è una nullità politica. E la Nato ha deciso che il futuro dell’Europa sarà un futuro di guerra”, il professore Alessandro Orsini durissimo contro il Presidente della Commissione europea

“La Nato ha completamente fagocitato l’Unione Europea, trasformandola in una sua colonia. Grazie von der Leyen di non contare niente”. Così sui social il prof. di sociologia, esperto di politica estera Alessandro Orsini in riferimento all’ultimo vertice Nato che si è tenuto qualche giorno fa a Madrid e sarà sicuramente ricordato nella storia europea come un passaggio di fondamentale importanza. L’ampliamento della Nato a Svezia e Finlandia, l’affermazione del diritto dell’alleanza ad includere nell’alleanza anche Paesi quali Ucraina e Georgia e la subordinazione diplomatica, militare, economica dell’Unione Europea alla Nato, sembrano essere il coronamento dell’estensione dell’influenza nord-atlantica sul Vecchio Continente.

“L’Unione Europea celebra tutti i giorni la sua unità per nascondere che è un’organizzazione politicamente fallita – prosegue ancora Orsini – . È una tecnica per manipolare l’opinione pubblica e ingannare i cittadini. L’Unione Europea non è unita in Ucraina; è sottomessa. Ursula von der Leyen non è un leader politico; è una nullità politica. Questo è emerso dall’ultimo vertice della Nato che ha deciso che il futuro dell’Europa sarà un futuro di guerra”.