Categoria: EDITORIALIEMERGENZA CORONAVIRUSNEWSNOTIZIE DALL'ITALIA

Covid, Bassetti: “Crisanti ha ragione, molti pazienti fragili muoiono di altre cause”

“Aver considerato tutti i morti con tampone positivo come morti Covid porta a queste storture e a queste analisi”, spiega il direttore della Clinica Malattie Infettive del Policlinico San Martino di Genova

Hanno generato molte reazioni le parole rilasciate dal microbiologo Andrea Crisanti. “Non abbiamo avuto il coraggio di dire sin dall’inizio che i 160 morti al giorno non erano no vax, ma persone vaccinate e fragili”, ha sottolineato l’esperto nel corso di “In onda” su La 7. Queste parole sono state commentate anche dal dott. Matteo Bassetti: “quello che dice Crisanti è vero: molte persone anziane o fragili muoiono con il Covid ma di altre cause. Aver considerato tutti i morti con tampone positivo come morti Covid porta a queste storture e a queste analisi”.

“I vaccini hanno eccome salvato la vita a milioni di persone e senza vaccini oggi non potremmo certo convivere beatamente con 250,000 contagi al giorno. Quando si parla di vaccini e dei benefici prodotti sulla popolazione bisogna fare molta attenzione a pesare le parole onde evitare di alimentare il negazionismo e il complottismo italici. C’è gente che vive per questo”, ha concluso Bassetti, direttore della Clinica Malattie Infettive del Policlinico San Martino di Genova.