fbpx

Sicilia, De Luca a Miccichè: “candidati tu. Svesti i panni di puparo e mettici la faccia”

De Luca

Sicilia, De Luca: “a questo punto chiedo a Miccichè, dal momento che ancora una volta vuoi avere il controllo, perché non ti canditi direttamente?”

“A questo punto chiedo a Miccichè, dal momento che ancora una volta vuoi avere il controllo, perché non ti canditi direttamente? Perché una volta per tutte non svesti i panni del puparo e ti metti in gioco per quello che sei? In fondo lo dovresti alla Sicilia”, è quanto afferma Cateno De Luca.Vogliamo infatti ricordare – prosegue- che anche la vittoria di Crocetta e quel Governo considerato poi una iattura è responsabilità di Miccichè e della sua decisione di candidarsi alla presidenza della regione in alternativa al centrodestra”.

“Oggi forse Miccichè ha semplicemente paura di perdere per l’ennesima volta considerando che l’ultimo dato elettorale ha segnato una bocciatura inequivocabile per Forza Italia. Eppure, proprio quest’ultimo risultato che le elezioni amministrative ti hanno consegnato dovrebbe farti riflettere. Il tuo tempo, caro Gianfranco, è finito. Ritirati a vita privata. La politica torni ad essere strumento al servizio dei siciliani. Ad oggi tu e la banda bassotti politica avete svilito questo Parlamento siciliano. Io non sono solo, con me c’è tutta la Sicilia che è stanca di te e della politica che rappresenti“, conclude De Luca.