fbpx

Reggio Calabria, “Concerto n°2 per Banda e Clarinetto”: una splendida serata musicale al Teatro Cilea

Banda Mangani e Palermo

Grande successo per il concerto della Banda Anbima della Città Metropolitana di Reggio Calabria  e della Provincia di Vibo Valentia, che ha proposto in prima assoluta il Concerto n. 2 per Banda e Clarinetto  composto dal Maestro Michele Mangani

Nel contesto della Festa della Musica 2022, è stato tenuto al Teatro Francesco Cilea di Reggio Calabria il Concerto della Banda Anbima della Città Metropolitana di Reggio Calabria  e della Provincia di Vibo Val., che ha proposto in prima assoluta il Concerto n. 2 per Banda e Clarinetto  composto dal Maestro Michele Mangani, su commissione dell’Anbima Calabria. In una straordinaria cornice di pubblico appassionato ed attento, il Concerto è stato diretto dallo stesso autore con la presenza, in qualità di solista, del Maestro Calogero Palermo, primo Clarinetto alla Royal Concertgebouw Orchestra di Amsterdam.

Nella sua articolazione la Banda ha, però, proposto altri brani di musica originale per banda, quali Ernesto Abbate, A Tubo, marcia sinfonica e Ralph Waughan-Williams, Folk Song Suite, eseguendo  anche due bis, il primo con un a solo del Maestro Calogero Palermo,  accompagnato dal Nigun clarinet quintet, presente all’interno della stessa Banda, con l’esecuzione di Giuseppe Verdi dall’Atto III. Balletto – Le quattro stagioni “La Primavera” – Vespri Siciliani – Clarinetto e Quartetto di Clarinetti. Quindi, a conclusione dell’intero concerto, è stata eseguito il brano Florentia, composto dallo stesso Maestro Michele Mangani.

Il pubblico presente, attento ed entusiasta, in un clima di forte condivisione, ha apprezzato il forte feeling tra il Maestro Direttore Michele Mangani e la Banda ed il virtuosismo del solista Maestro Calogero Palermo. A conclusione, il Presidente Regionale dell’Anbima Francesco Palumbo ed il Presidente della struttura interprovinciale della Città Metropolitana di Reggio Calabria e della Provincia di Vibo Val., Giacomo Oliva, hanno consegnato ai Maestri una targa per esprimere loro la profonda gratitudine ed il più sincero apprezzamento per il contributo di alto spessore artistico che hanno conferito all’evento,  credendo anche  nell’impegno del movimento bandistico organizzato dall’Anbima.

Nei loro interventi è stato dato ampio risalto al lavoro sinergico che è stato fatto, sotto l’aspetto artistico, che è stato coordinato dai Maestri Stefano Calderone e Bruno Zema con la collaborazione di tutti i Maestri delle Bande coinvolte: Lilia Bielieira, Roberto Caridi, Giuseppe Maira, Maurizio Managò, Alessandro Monorchio, Gaetano Pisano, Raffaele Maira, Giuseppe Salerno.

Nello specifico Palumbo si è soffermato sulla validità artistica e culturale dell’evento che rappresenta una pietra miliare ed una svolta culturale nell’impegno del movimento bandistico calabrese, che ha dimostrato così forte capacità di muoversi in termini unitari e su terreni inesplorati.

Il Presidente Oliva, ha evidenziato ulteriormente come, “con questa esecuzione in prima mondiale, è stata scritta una pagina importantissima, che si aggiunge alla storia plurisecolare delle bande calabresi”, dimostrando, così, che “la sinergia è possibile anche in Calabria facendo ben sperare in un cambiamento di rotta”.

Sono intervenuti, poi, i Maestri Mangani e Palermo che hanno ringraziato per l’apprezzamento manifestato nei loro riguardi, dichiarando, anche, vivo compiacimento del livello raggiunto dalla Banda Anbima e per i proficui incontri musicali realizzati, auspicando, poi, che questo concerto possa essere l’inizio di una più generale crescita culturale ed artistica del movimento.

Il Consigliere delegato della Città Metropolitana, Dr. Giuseppe Giordano, intervenendo, ha dichiarato di aver apprezzato ampiamente la bontà artistica del Concerto proposto, con la presenza di artisti di fama internazionale, ed ha assicurato l’impegno dell’Istituzione a sostegno del ruolo che le bande sviluppano nel territorio.

Il libero ingresso al Teatro con la proposta di una libera offerta a sostegno del Popolo Ucraino, per il tramite della Croce Rossa Italiana, Comitato di Reggio Calabria, ha offerto l’opportunità a tutti gli spettatori di coniugare l’ascolto della buona musica con i sentimenti di solidarietà verso chi soffre e lotta per la libertà e la democrazia.

 Le Bande Anbima aderenti al Progetto

  • Associazione Musicale Città di Bagnara(RC)
  • Associazione Cult. Nicola Spadaro, Delianuova(RC)
  • Reale Accademia Filarmonica, Gerace (RC)
  • Associazione Cult. Mus. “P. Ragone”, Laureana di B.(RC)
  • Associazione Musicale, Melicucco (RC)
  • Associazione Musicale Valle delle Saline, Oppido Mam. (RC)
  • Armonie musicali – Palmi
  • Associazione “Nuovo Gran Concerto bandistico Città di Pazzano”
  • Orchestra Giovanile di fiati dello Stretto “ Leotta”, Reggio Cal.
  • Cult. Complesso Band. Euterpe, Reggio Cal. Catona
  • Associazione Musicale Banda Città di Reggio Calabria
  • Mus. Santamaura Complesso Bandistico Ortì, Reggio Calabria
  • Associazione Incontri Musicali ‘95, Seminara (RC)
  • Associazione di Cultura Musicale “San Francesco” Capistrano (VV)
  • Orchestra di Fiati Intercomunale “Tirrenium” Nicotera(VV)
  • Associazione Musicale Città di Serra San Bruno(VV)