fbpx

Madonna di Monasterace, domenica di processione in mare: il VIDEO e le origini del culto

processione madonna monasterace Foto di Protur Drone Media

Un’usanza religiosa che torna a ripetersi dopo due anni in cui è stata sospesa a causa della pandemia e che ha visto la partecipazione di molti fedeli del luogo

E’ proseguita anche ieri la Festa della Madonna di Porto Salvo, dedicata alla regina del mare, protettrice dei pescatori e di tutti i cittadini di Monasterace. La bella statua lignea della Madonna, come da tradizione, è stata portata in processione l’ultima domenica di giugno, in questo caso giorno 26. Un’usanza religiosa che torna a ripetersi dopo due anni in cui è stata sospesa a causa della pandemia e che ha visto la partecipazione di molti fedeli del luogo. Dal video a corredo dell’articolo si può cogliere l’emozione da loro vissuta nel momento in cui la barca con la sacra effigie entra in mare a bordo di una barca.

Quella dei monasteracesi è una storica devozione che potrebbe essere legata ai pescatori ragusani che con le loro paranze arrivavano in barca nello spicchio di mare antistante Monasterace. Secondo, invece, le voci più popolari che si tramandano nella popolazione, l’episodio cardine accadde agli inizi del 1700 quando vi fu un’incursione di barbari sulla spiaggia di Monasterace. I pirati giunsero a terra con l’intento di saccheggiare, uccidere e deportare i migliori giovani per poi venderli al mercato degli schiavi. Arrivati in località Zombabrello, però, i barbari non riuscirono nel loro piano per cause sconosciute. Gli abitanti del luogo pensarono che fu la Madonna di un’edicola situata lì a fermarli. Ancora oggi in palazzo Zaffino c’è una colonna con una statuetta di Maria di Porto Salvo.

Monasterace, la processione in mare della Madonna: le immagini | VIDEO