Categoria: NEWSSPORT

Volley Reghion, stagione conclusa: si traccia il bilancio a salvezza conquistata

Si chiude il sipario sulla stagione di Serie B2 della Volley Reghion: le impressioni a caldo a salvezza raggiunta

Si è appena conclusa la stagione 21/22 per la Volley Reghion. È ormai tempo di bilanci di fine anno sportivo per il sodalizio biancoblu, che ha centrato gli obiettivi prefissati ad inizio anno, ovvero la salvezza in B2. È stata una stagione altalenante, ma positiva. Un inizio stagione zoppicante per le reggine, che hanno trovato la quadra non subito, a causa di anche un calendario un po’  . Ma, piano piano, si è riusciti a trovare la strada giusta e si sono collezionati ottimi risultati, il più importante la vittoria in casa contro l’Accademia Benevento, che ha concluso il suo percorso a secondo posto in classifica. In quest’anno, il sodalizio del patron Minniti ha raccolto i suoi frutti dopo l’annata precedente, che aveva visto la formazione reggina disputare i playoff per la A2.

Una salvezza meritata e ricercata con tanta voglia da tutte le ragazze, che si sono spese e impegnate per tutta la stagione e, con tanti sacrifici a volte, soprattutto quando il Covid ha colpito anche all’interno della squadra. Adesso, è tempo di meritato riposo, ma molto presto si ricomincerà per programmare la nuova stagione, che si preannuncia già scoppiettante e sicuramente ancor più competitiva di quest’ultima, con l’ingresso di nuove squadre provenienti anche dalla Calabria. “Sono molto felice perché abbiamo raggiunto l’obiettivo prefissato della salvezza ed anche con qualche giornata d’anticipo”, ha affermato il patron Minniti. “Ringrazio tutte le ragazze, che con impegno e abnegazione, hanno fatto sì che quest’obiettivo fosse possibile. Ringrazio lo staff tecnico, allenatore e direttore sportivo, i dirigenti, gli sponsor e tutti coloro che hanno collaborato fattivamente al raggiungimento dello stesso, cosa non facile visto lo spessore tecnico delle squadre del nostro girone e le difficili gare disputate e le lunghe complicate trasferte”, ha proseguito.

“Ringrazio altresì i nostri sostenitori, che ci hanno seguito sia in presenza al Palacalafiore, che sulla nostra pagina Facebook, e non dimentichiamoci anche di Rtv, che non ci ha fatto mancare mai il loro calore dandoci visibilità. Infine un ultimo saluto e ringraziamento a Pasquale Vazzana, custode dell’impianto e amico di noi tutti, che ci ha lasciato prematuramente qualche giorno fa, e alla famiglia vanno le più sentite condoglianze” ha concluso.