fbpx

Sgarbi-Mughini: dibattito su guerra Ucraina finisce in rissa al Maurizio Costanzo Show

sgarbi mughini rissa maurizio costanzo show

Le immagini del momento, diffuse sul web da Dagospia, sono diventate virali: la reazione dei due protagonisti

Si è iniziati a parlare della guerra in Ucraina, ma poi la battaglia fisica è avvenuta in studio. Nella serata di martedì 3 maggio 2022, si è verificata una rissa tra Vittorio Sgarbi e Giampiero Mughini. L’accesa discussione, poi sfociata in spintoni e sberleffi, si è verificata nel corso della registrazione della puntata che i telespettatori vedranno mercoledì 4 maggio su Canale 5, in seconda serata. Come già detto, lo scontro verbale è degenerato in fisico durante il dibattito sul conflitto generato dall’invasione russa. La lite termina con la caduta a terra del noto  critico d’arte e politico: mentre i due venivano alle mani, il conduttore Maurizio Costanzo gongolava e uno degli altri opinionisti, Giuseppe Cruciani, si godeva la scena ridendosela. Le immagini del momento, diffuse sul web da Dagospia, sono diventate virali.

Mughini prova a calmare le acque

La ricostruzione di Dagospia, però, non è stata approvata da Mughini: “caro Dago – ha scritto il giornalista e opinionista tv – le foto che hai pubblicato su quanto avvenuto tra me e Vittorio al Tearo Parioli non danno conto di quanto è realmente è avvenuto. Tra noi due s’è solo trattato di diverse sfumature di pensiero e di parola, e semmai di tono della voce, quanto a qualcosa che mi pare attenesse alla guerra in Ucraina e ai suoi infiniti e drammatici annessi e connessi. Nient’altro che questo”.

Sgarbi replica e rincara la dose: “voleva mettermi le mani addosso”

“Sono esterrefatto: è la seconda volta che, sempre lui, vuole passare alle mani (era successo nel 2019 a Stasera Italia, ndr). Io sono un noto polemista verbale, ma mi fermo a quello, fosse anche per un senso estetico”, ha replicato dal canto suo Sgarbi. Cosa ha fatto degenerare la situazione? “In puntata Al Bano ha fatto una riflessione coraggiosa ma che suscitava qualche mormorio in platea in cui in pratica non sconfessava Putin. A quel punto volevo rovesciare sul piano dialettico la situazione dicendo che il problema non era tanto Al Bano che non poteva più andare a cantare in Russia ma i tanti artisti e sportivi russi che non possono esibirsi qui, in Italia. Mughini ha risposto ricordando Sala che aveva chiesto al direttore Gergiev di rinnegare Putin per poter dirigere alla Scala, ho ribattuto e Mughini si è alzato per venire a picchiarmi… Io mi sono rovesciato sulla sedia”.

Al Bano testimone della rissa: “sono sconvolto”

Ha visto la scena da pochi metri anche Al Bano, che racconta: “tutto è nato perché Maurizio Costanzo mi stava intervistando sul tema del buon Putin e ancor prima che potessi rispondere, non richiesto è intervenuto il signor Mughini. È scoppiata una rissa pazzesca, sono abbastanza sconvolto. Spiace vedere due uomini coltissimi che si azzuffano come fosse una rissa da bar di periferia. È stato Mughini che si è alzato ed è andato verso Sgarbi, Sgarbi a quel punto si è alzato a sua volta, sono volate parolacce e spinte. Ma se non tagliano la scena la vedrete in tv: è stato uno scontro Muhammad Ali – Mike Tyson”.

Certamente i due opinionisti hanno ancora dato “spettacolo” alla loro maniera ed i telespettatori attendono con ansia la puntata per vedere cosa è realmente accaduto. Non è la prima volta che Mughini e Sgarbi sono protagonisti di sceneggiate del genere: nel 2019 a Stasera Italia, con Giuseppe Brindisi, i due sono venuti alle mani e hanno tentato di colpirsi con delle poltroncine. Parole abbastanza pesanti erano volate in quel caso, da entrambe le parti, e quindi se queste sono le premesse la puntata di Maurizio Costanzo Show potrà regalare del trash.