fbpx

Reggio Calabria, drammatico incidente sulla Jonio-Tirreno: un morto e tre feriti | LIVE

  • Foto Danilo Loria / StrettoWeb
    Foto Danilo Loria / StrettoWeb
  • Foto Danilo Loria / StrettoWeb
    Foto Danilo Loria / StrettoWeb
  • Foto Danilo Loria / StrettoWeb
    Foto Danilo Loria / StrettoWeb
  • Foto Danilo Loria / StrettoWeb
    Foto Danilo Loria / StrettoWeb
  • Foto Danilo Loria / StrettoWeb
    Foto Danilo Loria / StrettoWeb
  • Foto Danilo Loria / StrettoWeb
    Foto Danilo Loria / StrettoWeb
  • Foto Danilo Loria / StrettoWeb
    Foto Danilo Loria / StrettoWeb
  • Foto Danilo Loria / StrettoWeb
    Foto Danilo Loria / StrettoWeb
  • Foto Danilo Loria / StrettoWeb
    Foto Danilo Loria / StrettoWeb
  • Foto Danilo Loria / StrettoWeb
    Foto Danilo Loria / StrettoWeb
  • Foto Danilo Loria / StrettoWeb
    Foto Danilo Loria / StrettoWeb
  • Foto Danilo Loria / StrettoWeb
    Foto Danilo Loria / StrettoWeb
  • Foto Danilo Loria / StrettoWeb
    Foto Danilo Loria / StrettoWeb
/

Reggio Calabria, pomeriggio di sangue sulla Jonio-Tirreno: un morto e tre feriti dopo tragico scontro all’altezza di Melicucco

Un incidente mortale si è verificato pochi minuti fa sulla SGC Jonio-Tirreno, importante arteria stradale della provincia di Reggio Calabria. Al momento il traffico è completamente bloccato con code chilometriche sia in direzione est che in direzione ovest, dallo svincolo di Melicucco allo svincolo di San Fili. La strada è stata chiusa al traffico per consentire le operazioni di soccorso e rimarrà chiusa a lungo. Sul posto si attende l’arrivo del magistrato. L’incidente si è verificato tra due autovetture (una Fiat Uno e una Volkswagen Passat) e oltre al decesso di una persona (Luciano Tripodi, 57 anni di Cittanova), ha provocato anche il ferimento di altre tre, soccorse sul posto da ambulanze ed elisoccorso. Oltre ai soccorritori nel luogo del sinistro sono intervenuti anche Polizia stradale, Carabinieri, Vigili del fuoco e Anas.

Cittanova a lutto per il tragico incidente della Jonio-Tirreno. Apprensione al GOM di Reggio per i feriti