fbpx

Reggio Calabria, Gigi Miseferi protagonista di “Cinquantevoli creature”: al via i matinèe per le scuole

Gigi Miseferi protagonista dello spettacolo “Cinquantevoli creature” dedicato al 50° anniversario del ritrovamento dei Bronzi di Riace

Si respira aria di primavera in città non solo per il risveglio della natura, ma anche per la ripresa della cultura. Dopo due anni di pandemia, finalmente, ritornano i matinée per le scuole, l’occasione è il 50º anniversario del ritrovamento dei bronzi di Riace.  Protagonista sarà Gigi Miseferi, voce recitante dello spettacolo, l’attore reggino con il suo racconto ci porterà a bordo di una macchina del tempo, attraverso un viaggio virtuale di immagini, suoni ed emozioni, partendo dal V secolo a.C. fino al ritrovamento, cinquant’anni orsono, dei due guerrieri.

Lo spettacolo sarà un viaggio sensoriale, toccherà tutti i sensi: da quello visivo con le immagini proiettate del ritrovamento dei Bronzi, a quello uditivo attraverso le musiche composte per l’occasione dal maestro Roberto Caridi, per continuare a quello visivo con gli strumenti sul palcoscenico dell’Ensemble “Mousike”  insieme ai balletti di Samuela Piccolo e la voce di Serena Pizzi, il tutto sarà curato dall’ambientazione grafica e sonora di Alessandro Miceli. Gli alunni degli Istituti Comprensivi e dei Licei della Città Metropolitana avranno l’occasione e il piacere di assistere allo spettacolo “Cinquantevoli creature” che vedrà protagonisti artisti reggini che renderanno omaggio ai due grandi guerrieri famosi in tutto il mondo.

Cinquantevoli Creature in Musica e Parole spettacolo Gigi Miseferi