fbpx

Reggio Calabria: all’Ite Piria la cerimonia di iscrizione all’Albo d’Oro dell’Amopa

Piria, premiazione AMOPA

All’Ite Piria di Reggio Calabria la cerimonia di iscrizione all’Albo d’Oro dell’Amopa per gli alunni che hanno ottenuto risultati eccellenti nello studio della lingua francese durante quest’anno scolastico

Si è tenuta lo scorso 26 aprile all’Ite Piria di Reggio Calabria la cerimonia di iscrizione all’Albo d’Oro dell’AMOPA per gli alunni che hanno ottenuto risultati eccellenti nello studio della lingua francese durante quest’anno scolastico. L’associazione “Membres Ordre Palmes accadémiques” AMOPA , rappresentata dalla Presidente ispettrice Ida Rampollo del Tindaro, e dall’organizzatrice del corso Rosalia Bivona insieme a Iris Germanò, Presidente dell’Alliance française di Reggio Calabria, ha infatti dedicato un incontro online per elogiare e premiare gli alunni meritevoli del Piria. “La dirigente Anna Rita Galletta ha sempre messo in evidenza l’importanza dello studio delle lingue straniere, – hanno spiegato le docenti di lingua francese – dando risalto all’integrazione dei giovani nel mondo del lavoro. In questi ultimi anni, – hanno aggiunto le insegnanti del Piria – un progetto Erasmus ha consentito lo scambio con il Lycée des Métiers de Trappes, e tramite un’attività di PCTO, alcuni alunni hanno avuto la possibilità di lavorare in un hotel di Nizza”.

Tra le varie certificazioni linguistiche gli alunni si impegnano ogni anno anche per il DELF. E questo grazie all’impegno di discenti e docenti, dimostrato dall’iscrizione al “Tableau d’honneur dell’AMOPA. Le insegnanti Elisabetta Plutino, Raffaella Rosa Perri e Giuseppa Scimone, hanno infatti accompagnato gli alunni nel raggiungimento di un alto livello di competenze in francese. E gli stessi hanno presentato dei lavori personali da mostrare durante la giornata AMOPA. “Doha Azekri, Chbouki, Ayoub El Arbaoui Ibtissam, Daniele Rodà, e Salma Tabit, della classe 4 AT ci hanno proposto una riflessione sulla grave situazione internazionale: “Non à la guerre, le désir de paix et de liberté”. – hanno spiegato orgogliose le docenti – Mentre Daniele Rodà e El Arbaoui Ibtisan hanno proposto un dialogo sulla presentazione di alcuni momenti importanti della città di Parigi. Miriana Ciambrone, Sofia Lia, Chiara Laganà e Fabio Giuliani di seconda I hanno invece rivolto la loro attenzione ai momenti terribili della guerra in Ucraina. E ancora Martina Loddo e Aldo Gabriele Spinelli, della 3D, si sono soffermati sul più che mai attuale tema della pandemia. Infine Fabiana Ceccaroni e Khouloud Jbili della I AT, hanno elaborato un video molto particolare sulla capitale francese. In queste loro realizzazioni, – hanno concluso le docenti – gli alunni manifestano il loro amore per la Francia. L’impegno profuso gli permetterà di poter scegliere un percorso ambizioso che assecondi le loro inclinazioni ovunque vogliano andare”.

Eva Saltalamacchia

Amopa