fbpx

Il Giro d’Italia torna in Sicilia, ma senza un grande protagonista: perchè Damiano Caruso non ci sarà?

Foto di Luca Zennaro / Ansa

Il Giro d’Italia torna in Sicilia, ma fra i grandi assenti c’è proprio un siciliano: la Bahrain-Victorious lascia a casa Damiano Caruso, secondo nella Corsa Rosa del 2021

Il Giro d’Italia torna in Sicilia con le tappe Avola-Etna Nicolosi e Catania-Messina, ma nella start list alla partenza di domani a Budapest manca proprio un grande siciliano: Damiano Caruso non parteciperà alla Corsa Rosa. Il campione ragusano aveva fatto sognare tutti gli appassionati italiani nel Giro d’Italia 2021, una corsa iniziata da gregario, ma conclusa da capitano della Bahrain-Victorious, con uno straordinario secondo posto del podio alle spalle di un super Egan Bernal. Damiano Caruso era accreditato come uno dei principali favoriti per l’edizione 2022, quantomeno per bissare il podio della scorsa stagione. Vista la grande condizione del siciliano, la Bahrain-Victorious ha preferito utilizzare Caruso al Tour de France, la corsa più prestigiosa del calendario ciclistico mondiale. A luglio, sulle strade della Grande Boucle, il ciclista di Ragusa potrà giocarsi un piazzamento importante. Sarà un peccato non vederlo correre davanti ai suoi grandi tifosi, battagliando magari con il conterraneo Nibali.