Categoria: CALABRIAEDITORIALIFOTO & VIDEONEWS

Occhiuto al Forum Verso Sud: “la Calabria può essere il nuovo El Dorado” | FOTO

“Non siamo un territorio triste, perduto, senza speranza, senza voglia di fare, siamo invece un luogo pieno di vitalità”, ha spiegato il governatore della Calabria di fronte ad un pubblico formato da membri delle istituzioni e imprenditori

La Calabria ha bisogno di esaltarsi. Il presidente Roberto Occhiuto, intervenendo al Forum “Verso Sud”, in corso a Sorrento ha provato a rilanciare la Regione in un’ampia visione che comprende il Meridione d’Italia. “Il Paese forse è arrivato tardi all’appuntamento con il Piano nazionale di ripresa e resilienza, come se avessimo riempito i vagoni di risorse, senza aver prima costruito i binari sui quali far correre il treno degli investimenti. Il deficit amministrativo esiste. E va in qualche modo sanato”, afferma. “Voglio ringraziare Mara Carfagna – prosegue – perché è il ministro che ha invertito il racconto del Mezzogiorno. Ed oggi, in questo prestigioso contesto, davanti ai decisori pubblici e privati, non voglio parlare di problemi ma di opportunità di investimento che potete avere da noi. Non siamo un territorio triste, perduto, senza speranza, senza voglia di fare, siamo invece un luogo pieno di vitalità”.

Il Mezzogiorno e la Calabria “possono essere il nuovo El Dorado”, è lo slogan lanciato. “Questa guerra sciagurata cambierà per sempre gli equilibri geopolitici e degli scambi commerciali mondiali. In Calabria abbiamo il porto di Gioia Tauro, che negli ultimi anni si è sviluppato enormemente nell’immobilismo della politica. Un hub straordinario che diverrà sempre più importante. E a ridosso del porto insiste una Zona economica speciale di grande potenzialità. La nostra Regione ha presentato al mondo, in occasione dell’Expo di Dubai, il porto di Gioia Tauro e la Zes. Ed è stata un’iniziativa molto apprezzata e che sono certo porterà presto importanti frutti per il nostro territorio. Noi vogliamo attrarre gli investimenti, per creare sviluppo, lavoro e per rilanciare la Calabria”.