fbpx

Messina, Centro/Destra diviso alle elezioni. Salvini contro Forza Italia e FdI, endorsement a Basile e De Luca

Messina, Centro/Destra diviso alle elezioni. Maurizio Croce non piace a Salvini che appoggia Germanà nella sua scelta di “abbracciare” De Luca e Basile

Se nel Centro/Sinistra la divisione tra Partito Democratico e accorintiani da un lato e Sturniolo dall’altro appariva scontata, nel Centro/Destra non lo era affatto. Tutto parte dal deputato leghista Germanà, il quale aveva dato la disponibilità ad essere il candidato a sindaco dell’intera coalizione mentre berlusconiani e meloniani hanno deciso di puntare su Maurizio Croce, sicuramente professionista stimato ma divisivo all’interno del Centro/Destra. A quel punto Germanà ha deciso di traslocare verso il candidato di Cateno De Luca, Federico Basile. Mentre, è utile sottolinearlo, non era scontato l’appoggio anche di Matteo Salvini ma di fatto, anche dopo una lunga chiacchierata con lo stesso De Luca, dicono i ben informati, il leader del Carroccio ha “oltrepassato la frontiera” e si è schierato con gli ex amministratori della città dello Stretto. L’ex ministro degli Interni, tra l’altro, ha dato appuntamento a Messina per un comizio, con un post su twitter, che ritrae Germanà, Basile e De Luca. Insomma, volano gli stracci nel Centro/Destra dove le tensioni sono ben chiare sia a livello nazionale (rissa perenne dopo l’elezione del Capo dello Stato) ma anche a livello locale dove, ad esempio, a Catanzaro, Fratelli d’Italia ha deciso di correre da sola e fuori dai poli tradizionali. Di certo, la larga coalizione di Basile è praticamente sicura di arrivare al ballottaggio del 26 giugno: mentre sarà una battaglia all’ultimo voto tra De Domenico del Centro/Sinistra, Croce del Centro/Destra con possibili sorprese il dott. Todaro e Sturniolo.

salvini con basile a messina