fbpx

Giro d’Italia, Pellizzotti: “a Messina e Reggio sempre tanto calore. Nibali? L’addio davanti alla sua gente”

Franco Pellizzotti

Sandro Pellizzotti interviene ai microfoni di StrettoWeb: il Sud accoglie il Giro d’Italia sempre con una grande festa. Nibali? L’annuncio del ritiro non poteva che essere davanti alla sua gente

Quando si viene giù al Sud è sempre bello, il calore della gente è sempre tanto. L’ultimo anno che sono venuto qui da corridore me lo ricordo ancora ed è sempre bello ritornarci“. Sandro Pellizzotti, sempre gentile e disponibile con la stampa, si è espresso così ai microfoni di StrettoWeb dopo l’arrivo del suo team, la Bahrain Victorious, a Reggio Calabria. La squadra del Bahrain, insieme alle altre compagini provenienti da tutto il mondo, sosterà questa sera a Reggio Calabria per poi partire, nella mattinata di domani, alla volta di Palmi per la 6ª tappa della Corsa Rosa che terminerà a Scalea.

Pellizzotti ha fatto il punto sulle prime frazioni andate in scena fin qui: “sono state 5 tappe che hanno detto molto. C’è stata una cronometro dove si è visto un grande Yates. Un arrivo in salita nel quale non si è visto chi può vincere questo Giro, come ci si poteva aspettare, ma si è visto chi non lo può vincere. E poi delle belle volate. In 5 giorni si  è visto tanto“.

Impossibile non parlare di Vincenzo Nibali che oggi, nella sua Messina, ha annunciato il ritiro a fine stagione: “penso che sia stata una bella cosa da dire nella sua città. Posso immaginare che, in cuor suo, magari voleva dirlo anche prima, però ha voluto aspettare di arrivare a Messina, volerlo annunciare nella sua città. Penso che sia stato ancora più bello!“, ha concluso il ds della Bahrain Victorious.

Giro d’Italia, Pellizzotti: “a Messina e Reggio tanto calore. Nibali? Voleva annunciare il ritiro davanti alla sua gente”| VIDEO