fbpx

Cosenza-Vicenza, Spirlì non si placa: “cretino razzista mandato a calci in C”

spirlì calabria Foto di Attilio Morabito

Spirlì attacca nuovamente il tifoso 21enne del Vicenza che, riferendosi ai cosentini, aveva pronunciato frasi razziste pubblicandole anche sui social

Prosegue con le polemiche Nino Spirlì, ex governatore della Calabria, dopo le frasi ingiuriose pubblicate su YouTube da un 21enne vicentino nei confronti dei tifosi cosentini. “E, ora, chi glielo dice a quel cretino razzista che le scimmie calabresi gliene hanno insaccati due secchi secchi e lo hanno mandato a calci in serie C?”, ha scritto sui social Spirlì, nonostante negli ultimi giorni gli animi si erano placati prima con le scuse del giovane e poi col gesto distensivo di un professore calabrese. Il ragazzo ha pagato per il suo errore con un Daspo della durata di 5 anni, chissà quando arriverà il momento di archiviare una questione che avrebbe dovuto essere limitata soltanto al contesto stadio ed invece è poi degenerata anche con l’intervento della politica.

Il Vicenza retrocede in C, ma i tifosi pensano alla Reggina: “tranquilli, ci ripescano” | FOTO