Categoria: EDITORIALINEWSREGGIO CALABRIASPORT

Non solo Reggina, dalla Sardegna: “americani vogliono comprare il Cagliari”, ma il club smentisce

Futuro a stelle e strisce? Nell’Italia calcistica, sempre di più: forse la Reggina e, magari, anche il Cagliari

Il mercato americano è rimasto ammaliato dal calcio italiano e lo sta praticamente travolgendo. Nella terra patria di NBA, NHL, NFL, sempre più manager, soggetti, imprenditori, fondi, sono intenzionati ad investire nel (fu) campionato più bello del mondo. Da semplice interesse, fino a qualche anno fa, alle prime acquisizioni. Adesso, però, i proprietari a stelle e strisce cominciano a contarsi in maniera consistente tra A, B e C.

E così, nelle calde e febbrili settimane in cui si attendono buone nuove sul futuro della Reggina, corteggiata in questo momento proprio da un fondo americano, anche dalla Sardegna provengono notizie similari. Secondo “L’Unione Sarda”, infatti, ci sarebbero passi in avanti nella trattativa tra il Cagliari e la Citic Holding IF Group, holding indipendente di proprietà di investitori istituzionali che nel pomeriggio di ieri ha inviato una “lettera di intenti con la formale proposta di acquisto della società rossoblù”, si legge. “Nessuna cifra, nelle poche righe della email, ma solo la manifestazione di una forte e chiara intenzione di aprire una trattativa. La Citic Holding IF Group LLC, rappresentata in Italia dallo studio legale Avocom di Milano, diretto dall’avvocato e professore Francesco Del Bene, ha inviato la lettera alla società, accompagnata da alcune righe di presentazione firmate dal direttore esecutivo Frederick Howard. La Citic Holding IF Group – sede legale negli Stati Uniti, capitali dalla Cina al Qatar, stretto collegamento con l’organizzazione del prossimo campionato del mondo di calcio – è una delle società di investimento più forti del panorama internazionale”, specifica ancora il quotidiano sardo.

Da precisare che, proprio in merito alla notizia di cessione, domenica sera, al termine di Venezia-Cagliari, e pochi minuti dopo l’ufficialità della retrocessione in Serie B del club sardo, il Presidente Giulini ha avuto un acceso diverbio in diretta tv a Sky con il giornalista Fabio Caressa, reo – secondo il patron rossoblu – di aver rilanciato la news di un presunto passaggio di proprietà proprio all’inizio della settimana che anticipava l’ultima gara stagionale. Uno scontro poi concluso con un Giulini furioso, che ha anche abbandonato l’intervista. A tal proposito, la società ha smentito ufficialmente tramite una nota: “La società Cagliari Calcio smentisce categoricamente la fondatezza di quanto riportato nei giorni scorsi da diversi organi di informazione circa la presunta trattativa in essere per la cessione del Club ad una holding internazionale denominata “Citic Holding IF Group LLC” (sulle cui modalità di approccio e sul cui profilo societario permangono peraltro rilevanti perplessità)”, si legge. Da ricordare che, a suo tempo, anche Gallo smentì – più volte – l’interesse di alcuni soggetti verso la Reggina, fatto rivelatosi non vero alla luce delle recenti dichiarazioni dei suoi Avvocati e non solo.