fbpx

Volley, Akademia Sant’Anna schiacciasassi: decima vittoria consecutiva contro San Salvatore Telesino

Akademia Sant'Anna

L’Akademia Sant’Anna supera San Salvatore Telesino, trova la decima vittoria consecutiva e si garantisce matematicamente il primato in classifica

Ha dovuto sudare più del previsto la Sanitaria Sicom Akademia Sant’Anna per superare le resistenze delle agguerrite campane della Forex San Salvatore Telesino, per il recupero del match numero 14 di Serie B1 (penultimo di regular season). Alla fine, però, con un bel 3-1 le messinesi si regalano la decima vittoria consecutiva e salutano con una bella vittoria il pubblico del Palatracuzzi, per l’ultima tra le mura amiche di regular season. Punti che pesano doppio per la Sicom che, oltre a regalarsi un’altra entusiasmante vittoria, allunga ulteriormente in classifica grazie al concomitante tonfo interno di Melendugno, fermata per 3-0 da Santa Teresa di Riva, e adesso lontana ben 8 lunghezze, assicurandosi cosi matematicamente il primo posto nella graduatoria del girone F. Un altro obiettivo importante, dunque, raggiunto dal team del Presidente Fabrizio Costantino, che adesso affronterà il match in casa della Fiamma Torrese con il chiaro intento di conquistare le ultime 3 lunghezze a disposizione, fondamentali per superare nel conteggio finale dei punti Perugia, avversario della fase successivo, cosi da avere il vantaggio di giocarsi la partita di ritorno dei playoff al Palatracuzzi. Partita bella e combattuta, giocata in maniera determinata dalle avversarie che provano a mettere in difficoltà le padrone di casa. Alla fine le messinesi, però, hanno il merito di piazzare gli strappi decisivi nei momenti cruciali dei vari set e portare a casa il match con grande autorità. Altro bel successo firmato dal collettivo, con prestazioni eccellenti delle atlete chiamate in causa e, in particolare, di Marianna Iannone, protagonista di un match superlativo ed autrice anche di 10 punti.

Nel sestetto di partenza per Akademia Sant’Anna, torna a disposizione Ambra Composto dopo il forfait del match contro Melendugno. In campo sulla diagonale palleggiatore – opposto Muzi – Varaldo, schiacciatori Martilotti e Liguori, centrali Composto (per lei un grande match) e Cardoni, mentre nel ruolo di libero viene schierata Martina Quarto. Dall’altro lato la formazione ospite si schiera Del Vaglio – Laura Biscardi, in banda Matrullo e Sanguigni, reparto centrale con Labianca e Cassone, libero Moretti. Primo punto del match siglato dalle ospiti che, dopo il momentaneo pareggio delle ragazze di casa, tornano nuovamente avanti. Akademia reagisce di nuovo e questa volta riesce a mettere la testa avanti allungando anche di 2. San Salvatore ci mette una pezza ma Muzi e compagne sono abili a mantenere il doppio vantaggio ed anche a trovare il punto del temporaneo +3 con la Composto. La squadra di casa appare determinata e compatta e, nonostante le resistenze del team ospite, riesce a trovare la giusta quadra in difesa e le soluzioni ottimali in fase offensiva per mantenere a debita distanza il gruppo allenato da Coach Eliseo. La numero 5 della Sicom chiude con un diagonale millimetrico uno scambio lunghissimo e porta le sue sul +4 a metà set (15-11). La Forex trova un’ottima reazione e si riporta sotto di 2. L’ace griffato Ambra Composto, però, riporta le sue sul massimo vantaggio e costringe il Coach ospite a spendere il suo primo time out (18-14). Al rientro in campo San Salvatore trova il punto ma, Akademia, ricaccia immediatamente sotto di 4 le campane. Nuovo break delle ospiti che si riportano sotto di 2 e, questa volta, è il Coach di casa a richiamare le sue in panchina (20-18). Il risultato non è quello sperato e la Forex trova il muro che vale il meno 1. San Salvatore trova anche un contestatissimo pareggio su un attacco vistosamente a lato e trova l’entusiasmo per sorpassare le padrone di casa, allungano fino al pericoloso +2 (22-20 per le ospiti). Time out chiamato da Coach Gagliardi, che scuote le sue ed ottiene la pronta risposta con il punto firmato da Deborah Liguori. Risponde la squadra di Coach Eliseo che si riporta avanti di 2 e trova anche il punto del 24-21. La Liguori annulla il primo set point alla Forex che, però, nell’azione successiva trova il block che vale il primo set (25-22).

San Salvatore riprende da dove aveva lasciato, mettendo a terra il primo punto del secondo set. La fast di Giulia Cardoni vale il pari seguito, però, dal nuovo vantaggio ospite. L’ottimo turno al servizio di Barbara Varaldo (per lei anche un ace) ribalta gli equilibri in campo e porta la squadra di casa sul 6-3, costringendo Coach Eliseo a spendere il suo primo time out del set. il team messinese, questa volta, appare determinatissima nell’incanalare il set verso i binari giusti e ne piazza altri 3 prima dell’importante reazione delle ospiti, che riescono a ridurre a sole tre lunghezze lo svantaggio. Nuovo strappo delle peloritane che allungano di 5 e mantengono il margine di sicurezza per diversi scambi, nonostante più volte la Forex tenti di riportarsi sotto. Cosa che riesce al gruppo ospite quando, a metà set, trova il break importante per avvicinarsi sul -1 e ristabilire l’equilibrio nel set. La Sicom fiuta il pericolo e strappa nuovamente con decisione, ricacciando sotto di 4 le avversarie e costringendo il Coach ospite al time out (19-15). San Salvatore torna in campo e mette subito la palla a terra nella metà campo avversaria, ma è pronta la risposta della Martilotti. Elisa Maria Garofalo piazza due ace importantissimi (il primo fortunoso, con la palla che tocca la rete prima di cadere nella metà campo ospite) e da il là all’allungo decisivo delle padrone di casa, che si portano sul +6 e, di fatto, imprimono la scossa definitiva al set, portandolo a casa con il punteggio di 25-18.

Questa volta la prima a mettere la testa avanti è Akademia, con un bel tocco mancino della Martilotti. Reagisce la squadra ospite che sigla il contro sorpasso, allungando anche sul +2. Marianna Iannone piazza il punto del meno 1 Sicom, seguito, però, dalla pronta risposta della Forex. Questo motivo va avanti per diversi scambi: Muzi e compagne tentano di ricucire lo strappo ma San Salvatore trova i punti per riportarsi avanti di 2. La coppia a muro Composto-Muzi trova il punto dell’aggancio l’aggancio delle padrone di casa che, con la Liguori, piazzano anche il sorpasso (7-6). Dura poco, però, il vantaggio delle ragazze allenate da Coach Gagliardi, soprassate poco dopo dalle avversarie. Akademia trova il nuovo contro sorpasso deciso con una bella conclusione della Iannone, che da il là all’allungo delle sue, abili a rimanere avanti di 2 per diversi scambi. Elisa Maria Garofalo trova l’ace del +3 che porta al time out chiamato dalla panchina ospite (17-14). San Salvatore torna in campo con rinnovata grinta e trova i punti importanti per raggiungere l’importante pari (19-19). La Sicom reagisce e strappa nuovamente con decisione, portandosi sul +2, costringendo al nuovo time out Coach Eliseo (21-19). L’ottimo turno al servizio della Martilotti continua a portare punti pesanti in casa Messina, che si riporta sul nuovo +4. La Forex prova a riavvicinarsi alle padrone di casa che, però, mantengono alta la concentrazione e portano a casa il set (25-21).

Avvio shock della squadra di casa, che ne piazza 4 di fila e costringe Coach Eliseo a spendere il suo primo time out del terzo set. La reazione delle ospiti arriva, ma è poca roba per impensierire il gruppo di casa, che mantiene il piede sull’acceleratore ed allunga sul +6 (7-1). Le campane ne piazzano 3 di fila e provano a ricucire l’ampio strappo. Le padrone di casa non vogliono correre pericoli e allontanano immediatamente le avversarie, mantenendo un ampio margine di sicurezza e, poco alla volta, guadagnando anche qualche punto. Sul 14-6 per la Sicom arriva il secondo time out delle ospiti. Al rientro in campo la Forex tenta anche una reazione, ma il vantaggio costruito dalle peloritane è cosi ampio da risultare impossibile da ricucire. Muzi e compagne, con assoluta serenità, rimangono sempre ampiamente avanti nel punteggio e portano a casa il quarto set che vale la vittoria finale (25-20).

Sanitaria Sicom Akademia Sant’Anna – Forex Olimpia San Salvatore Telesino: 3-1 (22-25, 25-18, 25-21, 25-20)

Sanitaria Sicom Akademia Sant’Anna: Varaldo 6, Fabbo ne, Composto 19, Martilotti 15, Anselmo 0, Muzi (C) 2, Quarto (L) 0, Iannone 10, Liguori 10, Garofalo 3, Cardoni 3. All. Gagliardi, Ass. Mori

Forex Olimpia San Salvatore Telesino: Moretti (L) 0, Fuoco ne, Del Vaglio (C) 3, Romano ne, Biscardi L.16, Matrullo 18, Biscardi G. 0, Cassone 6, Sanguigni 7, Labianca 11, Borrelli ne. All. Eliseo. Ass. Della Volpe

Arbitri: Valeria Vitola di Cosenza e Elena Morello di Lamezia