Categoria: 1° PIANOCALABRIAEDITORIALINEWSREGGIO CALABRIA

Scilla, straordinaria scoperta archeologica: ritrovata la Chiesa di Santa Maria delle Grazie | DETTAGLI

Si tratterebbe di un ritrovamento fantastico ed eccitante dal punto di vista archeologico e storico, di valore inestimabile

Una scoperta straordinaria, che se confermata aumenterebbe il fascino di un luogo già di per sé ricco di storia. A Scilla, nel piazzale ove risiede la Stazione, sono stati infatti ritrovati dei ruderi probabilmente risalenti ad una chiesa antica. Apparterrebbero alla chiesa di Santa Maria delle Grazie, distrutta e ricostruita dopo il tragico terremoto di Scilla del 1783. Una scoperta, dunque, che risalirebbe a oltre 200 anni fa, precedente a un evento storico che ha scosso purtroppo la città. Un reperto, però, che non farebbe altro che accrescere il fascino di un luogo turistico e che potrebbe attrarre ancora più persone di quante già non ne siano presenti, soprattutto nel periodo estivo. Si tratterebbe infatti di un ritrovamento fantastico ed eccitante dal punto di vista archeologico, di valore inestimabile. I resti sono emersi durante alcuni lavori delle Ferrovie, per la precisione scavi utili alla costruzione di un serbatoio d’acqua. Il ritrovamento del sito, però, ha bloccato i lavori, sospesi e ora circondati da transenne. Adesso si attende di capire come ci si muoverà.