Categoria: EDITORIALIFOTO & VIDEOFoto MessinaFoto SiciliaGalleryMESSINANEWSSICILIA

Sabato 30 aprile il Teatro Antico di Taormina ospita il “Concerto per la pace in Ucraina” | FOTO

Domani, sabato 30 aprile, il Teatro Antico di Taormina ospiterà il “Concerto per la pace in Ucraina”

“Sarà una goccia in un oceano di dolore ma spero davvero che tutti noi saremo uniti nel chiedere una pace immediata e saremo ascoltati”. Sono le parole di Gidon Kremer, violinista lettone di 75 anni – autentica leggenda vivente del panorama classico internazionale per aver suonato con grandi solisti (Argerich, Maisky, Jarrett) diretto da von Karajan, Bernstein, Muti e Abbado fra gli altri – in questi giorni a Taormina con il pianista ucraino Alexey Botvinov per “Sound of peace”, lo straordinario evento di beneficenza a favore dell’Ucraina in programma il 30 aprile, ore 17, al Teatro Antico di Taormina con il supporto della Croce Rossa Italiana. Botvinov avrebbe dovuto esibirsi al Teatro dell’Opera di Kiev il 14 aprile scorso.

Il concerto – gratuito e in diretta streaming sulla pagina Facebook del Parco Naxos Taormina – vedrà sul palco anche l’orchestra da camera lituana New Ideas Chamber Orchestra (NICO), diretta dal compositore Gediminas Gelgotas e l’Orchestra a Plettro Città di Taormina diretta dal M° Antonino Pellitteri. In programma brani di Chopin e Rachmaninov per il pianista, mentre Kremer eseguirà il “Requiem for Ucraina” di Igor Loboda; ancora Vivaldi e Gelgotas per la Nico Orchestra e il repertorio italiano con Mascagni e il meglio di Morricone per l’orchestra a plettro: un ideale abbraccio fra Ucraìna, Lituania, Lettonia e Italia in nome della pace fra i popoli. Grato per l’iniziativa solidale a Taormina, il pianista Botvinov commenta: “È molto simbolico, poi, che in questo progetto siano coinvolti musicisti lituani e lettoni. Tutti e tre gli Stati baltici sono infatti veri e grandi amici del mio paese, il loro sostegno in una situazione così tragica è davvero inestimabile”.

La raccolta fondi sarà curata dalla Croce Rossa Italiana con una postazione all’interno del sito archeologico presidiata dai volontari dell’organizzazione umanitaria e il coordinamento di Luigi Corsaro (presidente del Comitato Regionale Sicilia) e del responsabile del Comitato Roccalumera e Taormina, Filippo Isaja. Accolto con favore dal Parco Archeologico Naxos Taormina che tramite la direttrice Gabriella Tigano ha dato immediata disponibilità all’uso del Teatro Antico, il concerto è organizzato da Sicily Lifestyle e Baltic Winds (onlus lituana impegnata in progetti umanitari) e realizzato con il supporto della Città di Vilnius ed il patrocinio del Comune di Taormina. Sponsor tecnico Videobank che per l’evento di beneficenza internazionale curerà le riprese video e la distribuzione sulle piattaforme digitali per lo streaming che farà del concerto di Taormina un evento globale.