fbpx

Reggio Calabria, dal 13 al 15 aprile il Cine Teatro Metropolitano ospita il Pranama Asian Film Festival | PROGRAMMA

/

Dal 13 al 15 aprile il Cine Teatro Metropolitano di Reggio Calabria ospiterà il Pranama Asian Film Festival: il programma completo e tutti i film presentati

La prima edizione di Pramana Asian Film Festival si terrà dal 13 al 15 aprile 2022 al Cine Teatro Metropolitano di Reggio Calabria, con tre serate di proiezioni e approfondimenti dedicati al cinema e alla cultura orientale. Le proiezioni inizieranno alle 18:30 e l’ingresso è libero. Tutti i film saranno mostrati in lingua originale con sottotitoli in italiano.

Il programma include 21 cortometraggi e 2 lungometraggi prodotti in 13 paesi diversi del continente asiatico: Cina, Corea del Sud, Giappone, Hong Kong, Kazakistan, Libano, India, Pakistan, Palestina, Singapore, Siria, Taiwan e Turchia. Di questi 23 titoli, 9 saranno anteprime italiane, e 8 anteprime assolute europee. La selezione si pone l’obiettivo di costruire un percorso capace di mostrare un’Asia autentica, raccontata direttamente da chi la vive, per far nascere un interesse verso la sua ricchezza culturale e spingere il pubblico ad approfondire le storie e le tradizioni di quei paesi.

Il festival è pensato per essere un momento di intrattenimento, di riflessione e di aggregazione comunitaria, per riportare la visione collettiva in sala al centro dell’esperienza cinematografica con opere intellettualmente stimolanti, capaci di divertire, emozionare e di far identificare gli spettatori con i personaggi e le storie raccontate. I film appartengono a stili e generi diversi, che includono l’animazione, il musical, il dramma sociale e la commedia. Il pubblico avrà l’occasione di scoprire piccoli progetti indipendenti accanto a produzioni importanti, per assistere ad un affresco unico del cinema asiatico contemporaneo.

La prima edizione di Pramana Asian Film Festival è stata patrocinata dal Comune di Reggio Calabria, dalla Città Metropolitana di Reggio Calabria, dall’Università degli Studi Mediterranea, e dal Cral dell’Università Mediterranea. Il festival è un progetto ideato e organizzato indipendentemente dall’Associazione Culturale Pramana, formatasi a Reggio Calabria nel 2021 con la missione di generare un impatto positivo sul territorio attraverso la promozione delle arti e della cultura.

La direzione artistica è stata affidata a Simone Colistra, ventiseienne operatore culturale reggino che è tornato in Calabria per occuparsi di organizzazione di eventi dopo aver studiato e lavorato al Nord Italia e all’estero.
La programmazione è stata curata da Federica Buccheri (Italia/Francia), Simone Colistra, Margherita Monti (Italia), Haejee Park (Corea del Sud). Il poster ufficiale è stato disegnato dall’artista italo-srilankese Valeria Weerasinghe, mentre l’illustrazione è stata realizzata dall’architetto reggina Giada Puccinelli.

Il programma Pramana Asian Film Festival

Mercoledì 13 aprile

Puzzled Path (USA/Hong Kong, 2021) – 22’

Sunday (India, 2020), 10’

Nantong Nights (France/China, 2021) – 12’

An Ordinary Day (Syrian Arab Republic, 2020) – 18’

CA$H (Singapore, 2018) – 12’

Mergen (Kazhakistan, 2021) – 26’

A Strange Season (Turkey, 2020) – 10’

Daughter of the Wind (Republic of Korea, 2021) – 75’

Giovedì 14 aprile

The Captured (China, 2021) – 22’

Leila (Lebanon, 2020) – 9’

Lifeline: The Brothers Who Hold The Same Breath

(Turkey, 2021) – 20’

I Don’t Feel At Home Anywhere Anymore

(Belgium/China, 2021) – 15’

Mango Meets Meat (Taiwan, 2020) – 25’

Perm (Republic of Korea, 2021) – 30’

The Miniaturist of Junagadh (India, 2021) – 29’

To the Beach (China, 2021) – 34’

Venerdì 15 aprile

Flee (UK/China, 2021) – 22’

The Exposure Time (Japan, 2021) – 15’

Beyond (Pakistan, 2020) – 8’ The Last Ferry From Grass Island (Hong Kong, 2020) – 14’

The Winter Parade (US/China, 2021) – 6’

Susam (Turkey, 2021) – 18’

4 SUM (India, 2021) – 97’

I film saranno proiettati in lingua originale con sottotitoli in italiano.

Le proiezioni inizieranno alle 18:30. Prima della proiezione serale (inizio ore 21:30) ci sarà una pausa di 45 minuti.

L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti.