fbpx

Reggio Calabria, perdite d’acqua e buche nel manto stradale a Pellaro: due problemi e zero soluzioni

Buca Pellaro

Perdite d’acqua con annesse buche nel manto stradale a Pellaro, nelle vie S. Francesco d’Assisi e vico Scordino: le segnalazioni dei cittadini restano inascoltate

“E’ uno scenario visto e rivisto, ma non per questo si finisce mai di stupirsi ed indignarsi. Alla ormai vecchia lista di strade disseminate di buche profonde e perdite d’acqua, nella zona Sud e precisamente a Pellaro, si sono aggiunte negli ultimi giorni le vie S. Francesco d’Assisi e vico Scordino. Un dissesto che si traduce in disastro: oltre all’importante spreco d’acqua, i crateri sono così profondi da rischiare di danneggiare seriamente le autovetture in transito; e non andiamo a considerare rallentamenti e deviazioni.

Le segnalazioni, i reclami dei cittadini sembrano inascoltati. Alcune zone ‘fortunate’ ottengono rattoppi di breve durata e la gente comune interviene per tentare di limitare i danni, evidenziare crateri, come meglio può, stanca di veder far scempio di questo tesoro costituito dal nostro territorio che, manutenuto e adeguatamente valorizzato, renderebbe al meglio in servizi, bellezza, attrattiva turistica, agibilità, godibilità e crescita nel settore lavorativo.
Questa protratta situazione non fa altro che accrescere malumore e sconforto tra chi vive attorniato da molti disservizi ma, il primo posto della lista è ben meritato dal dissacro di elementi essenziali come l’acqua.

Acqua che manca in maniera perpetua nelle case dei contribuenti, acqua che costituisce bene primario ed irrinunciabile, ma che va a perdersi per strada a causa di tubature vecchie e logore che si danneggiano in continuazione. Spesso infatti gli interventi effettuati non fanno altro che mettere una pezza lì dove c’è un buco strutturale aperto a causa del mancato rifacimento di tali tubature; spesso questi interventi lasciano aperte buche enormi.

Lamentele giungono da ogni rione, ma anche atti concreti di persone che, nel loro essere attivi per e con la società, rappresentano ogni singolo cittadino che subisce il degrado di una città potenzialmente ricca di risorse e bellezza.
Il tempo da cui osserviamo una costante decadenza, è ormai troppo. E ci si chiede quando il Comune pensa di intervenire in maniera seria ed accurata”. È quanto afferma in un comunicato “Ancora Italia Calabria” a proposito delle condizioni di via S. Francesco d’Assisi e vico Scordino a Pellaro.