Categoria: CALABRIAEDITORIALIFOTO & VIDEOFoto CalabriaFoto Reggio CalabriaGalleryNEWSREGGIO CALABRIA

Reggio Calabria: all’istituto Carducci piccoli dal “pollice verde” per salvare il Pianeta | FOTO

Le iniziative sono state promosse dall’Istituto Comprensivo “Carducci – V. Da Feltre” di Reggio Calabria in occasione della Giornata Mondiale della Terra

Imparare a rispettare la natura sin da piccoli, a salvaguardare il Pianeta e ad assumere comportamenti sostenibili già da bambini, a partire dalle piccole e semplici azioni quotidiane. Sono questi gli obiettivi delle iniziative promosse dall’Istituto Comprensivo “Carducci – V. Da Feltre” di Reggio Calabria in occasione della Giornata Mondiale della Terra, che le Nazioni Unite celebrano ogni anno il 22 aprile. Quest’anno la sostenibilità è passata dalle piccole mani dei bambini della Scuola dell’Infanzia Carducci che si sono cimentati in un’attività di giardinaggio. In particolare, supportati dalle guardie eco-zoofile della Città Metropolitana di Reggio Calabria, con il coordinamento della referente Tiziana Di Giacomantonio, i piccoli dal “pollice verde” del Carducci si sono divertiti a piantare fiori colorati nel cortile interno del plesso. Provvisti di pale, grembiuli e attrezzi vari, con le indicazioni dei loro docenti, gli alunni hanno reso più accogliente l’ingresso della scuola: ogni mattina, a salutare studenti, docenti e personale, adesso, sarà il profumo dei fiori rossi di geranio. La primavera, quindi, è arrivata anche nella sede del Carducci.

L’attività della piantumazione si inserisce nel progetto di sensibilizzazione a comportamenti ecosostenibili che si svolge dall’inizio dell’anno scolastico e si snoda attraverso vari laboratori, come quello relativo al riciclo creativo, e molte altre iniziative avviate per educare i bambini a rispettare la natura e a impegnarsi a sviluppare buone pratiche per l’ambiente. L’obiettivo è far sì che i più piccoli gradualmente prendano consapevolezza del ruolo che possono avere all’interno della società. Iniziative come questa, che si basano sull’esperienza diretta, infatti, possono certamente dare un importante contributo alla crescita dei bambini, in modo che possano diventare adulti migliori. La buona riuscita dell’iniziativa, promossa dall’Istituto diretto dalla dirigente scolastica Sonia Barberi e organizzata con il supporto delle guardie eco-zoofile presiedute da Antonino Iannì, è dimostrata dal sorriso e dall’entusiasmo dei piccoli alunni, in una divertente e formativa giornata di scuola.