fbpx

Smart for Europe, Reggio Calabria ha i suoi nuovi ambasciatori digitali

Ambasciatori digitali reggio calabria

Reggio Calabria: consegnati, alla presenza dell’Assessore Giuggi Palmenta, gli attestati ai cittadini che hanno preso parte al corso di formazione promosso dallo Europe Direct

Reggio Calabria ha i suoi nuovi ambasciatori digitali. Si è tenuta ieri la cerimonia di consegna degli attestati ai cittadini ed alle cittadine che hanno preso parte al corso di formazione “Smart for Europe”, uno dei tanti progetti promossi dall’Europe Direct comunale, diretto da Maria Lucia Malara e sostenuto dall’assessorato alle Politiche giovanili.

Alla manifestazione, tenutasi presso la sala “Spinelli” del Cedir, hanno preso parte, oltre alla responsabile del servizio di Palazzo San Giorgio, anche l’assessora Giuggi Palmenta, la referente della Fondazione “Mondo digitale”, Giulia Melissari, e, in collegamento web, Ilaria Graziano e Cecilia Stajano, rispettivamente project manager e community manager dell’organizzazione che ha collaborato con il Comune.
L’assessore Palmenta, nel corso del suo intervento, ha tracciato un bilancio più che positivo di “un’esperienza, avviata lo scorso novembre, che ha riscosso una grandissima partecipazione”.

Oggi – ha detto – possiamo contare su 50 ambasciatori digitali, persone che vengono da diverse realtà associazitive e che, sicuramente, potranno portare a termine l’obiettivo di formare altre simili figure all’interno della comunità ed essere loro stessi a disposizione della gente”. Un ringraziamento particolare, la delegata di giunta, l’ha voluto riservare a Maria Lucia Malara, responsabile dello “Europe Direct”, che “ha seguito, insieme a me ed a Giulia Melissari, tutto il percorso formativo di questi ragazzi». «È merito soprattutto loro – ha concluso l’assessore – se adesso ci ritroviamo insieme a tutti i partecipanti al corso per ascoltare i punti di forza di un’esperienza davvero unica e per lanciare altre novità che, da qui a breve, vedranno la luce”.

I dettagli del progetto li ha forniti la responsabile Maria Lucia Malara: “Questa è soltanto una delle tante attività avviate dallo “Europe Direct” di Reggio Calabria nel 2022 e che, nello specifico, si prefiggeva di individuare 50 ambasciatori digitali, di un età compresa dai 18 fino ai 65 anni, per attivare un effetto moltiplicatore della diffusione delle competenze digitali. Quindi, nel 2021, gli ambasciatori sono stati formati e, successivamente, ognuno di loro ha formato altre 10 persone”. “Il progetto – ha proseguito – si colloca l’interno di tutte quelle misure che “Europe Direct” ha avviato insieme alla Commissione europea per rafforzare le competenze digitali a livello territoriale”.

Un ruolo importante lo ha svolto anche la Fondazione “Mondo digitale”: “siamo orgogliosi – ha affermato Giulia Melissari – d’essere stati coinvolti dal Comune per tramite dello “Europe Direct” di Reggio Calabria in un percorso che, insieme ai nuovi ambasciatori, ci ha visti affrontare ed approfondire varie tematiche, partendo dalle fake news fino ad un utilizzo consapevole dei social network, passando da parti un po’ più tecnico ed a tutto quello che riguarda l’innovazione digitale. Siamo veramente rimasti molto soddisfatti – ha concluso – del lavoro svolto e del coinvolgimento del territorio”.