fbpx

Reggina, De Lillo: “ricorso alla penalizzazione? Ci stiamo già muovendo. E sulla rateizzazione del debito…”

Reggina-Benevento De Lillo e Gallo Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

Le parole del General Manager della Reggina Fabio De Lillo a StrettoWeb in seguito alla penalizzazione inflitta al club amaranto

Sono arrivati i 2 punti di penalizzazione per la Reggina. Fatto ormai acclarato, dopo il deferimento di qualche settimana fa. Non incidono, per fortuna, sulla classifica, a maggior ragione dopo il successo casalingo di ieri contro il Lecce. Il club amaranto, però, non starà con le mani in mano. Per il ricorso si sta già muovendo, come confermato dal General Manager Fabio De Lillo ai nostri microfoni: “ci stiamo già muovendo con ricorsi e controricorsi con l’Avvocato Di Cintio. Il Presidente Gallo non ha potuto pagare per la sua malattia, altrimenti lo avrebbe fatto come hanno fatto tutti”, ha chiarito il dirigente a StrettoWeb.

E a proposito di questo, conferma la rateizzazione del debito da parte della società, come anticipato dal Presidente Gallo nell’ultima conferenza stampa: “rateizzeremo, ma è una non-notizia”, precisa. “C’è la possibilità di farlo, è un qualcosa che si può fare e quindi lo faremo, sta nei fatti”. “Tuttavia – tiene a ribadire – è una vergogna che la tassa sia stata congelata in tempi di pandemia per diatribe politiche, perché i padroni del calcio si sono messi a litigare. Basti pensare che il Governo una settimana dopo ha spostato l’Irpef a fine 2022, mentre nello stesso momento la Figc dava evidenza di pagamento”.

Reggina, De Lillo sul futuro di Stellone e Taibi. Poi un passaggio sul Lecce: “bisogna saper perdere”