fbpx

Nucleare, i numeri della Russia: prima per numero di testate atomiche per Paese, supera anche USA e l’intera Nato

Carro armato russo lettera Z Foto Ansa

La Russia è prima per numero di testate atomiche per Paese superando la somma di quelle in possesso dei Paesi Nato. Sul podio, staccata ampiamente, la Cina

Fin dagli albori della guerra in Ucraina la Russia ha scoperto una carta alquanto sinistra, quella del nucleare. Mosca non ha mai nascosto la possibilità di impiegare armamenti atomici nel conflitto in Ucraina, utilizzando tale minaccia per fermare sul nascere eventuali tentativi di Paesi Nato di prendere parte attiva al conflitto, ma anche per scongiurare la possibilità che altri Stati, come Svezia o Finlandia, decidessero di entrare nella Nato (opzione ancora sul tavolo). La minaccia di Putin è tutt’altro che da prendere alla leggera. La Russia detiene il primato per numero di testate atomiche per Paese, ben 5977. Un numero maggiore di quelle degli USA e di tutti i Paesi membri della Nato (USA, Francia e Regno Unito sono le uniche con dotazione nucleare, ndr) che arrivano a 5943 unità. Completa il podio la Cina, seppur ampiamente staccata (350 testate). Seguono Pakistan (165) e India (160), Israele conterebbe circa 90 testate mentre la Corea del Nord una ventina.