fbpx

Messina, trovati in casa più di 7 chili di droga e una pistola con matricola abrasa: arrestato 57enne

/

Messina, l’uomo è stato arrestato perchè responsabile dei reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e detenzione di arma clandestina

Volanti e Squadra Mobile hanno proceduto ieri, nel pomeriggio, all’arresto di una cinquantasettenne messinese, ritenuta responsabile dei reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e detenzione di arma clandestina, nonché al deferimento in stato di libertà per il reato di detenzione abusiva di munizionamento.

La sostanza stupefacente la teneva in tre grossi trolley, stipati tra biancheria e indumenti. Dentro, i poliziotti di Volanti e Squadra Mobile che hanno proceduto alla perquisizione domiciliare, hanno trovato e sequestrato più di sette chili di marijuana, sessantadue grammi di cocaina e quasi due chili di hashish.

Insieme ad un bilancino di precisione, avvolta in un panno c’era anche una pistola Beretta cal. 7,65 con matricola abrasa insieme ad un caricatore munito di 5 cartucce.

Una trentina di grammi di hashish erano, invece, nascosti dentro una pochette trovata all’interno della stessa camera e tracce di droga del tipo marijuana erano presenti in cucina, sotto al lavello, dentro un grande barattolo di vetro. C’era poi un’ulteriore bilancia ed altro materiale per il confezionamento delle singole dosi. Infine, a carico della donna, sequestrata la somma di 750 euro, verosimile provento dell’attività di spaccio.

Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, la cinquantasettenne è stata, pertanto, condotta presso la casa circondariale di Catania (Piazza Lanza).

Nel corso di analoga perquisizione presso una diversa abitazione, i poliziotti hanno, infine, sequestrato ieri pomeriggio una modica quantità di sostanza stupefacente del tipo hashish e marijuana e la somma di circa 47.000 euro.