fbpx

Messina: Palazzo Zanca si illumina di blu per la Giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo

autismo

Il Comune di Messina ha aderito alla Giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo

Il Comune di Messina ha aderito alla Giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo, in programma domani, sabato 2. Per l’occasione la facciata di Palazzo Zanca sarà illuminata di blu, il colore simbolo della campagna di sensibilizzazione promossa dall’Associazione Nazionale, parlAutismo Onlus, a seguito di Delibera Commissariale con la quale il Commissario Straordinario Leonardo Santoro ha accolto favorevolmente la richiesta di adesione all’iniziativa “Light it up blue”. “La luce blu della facciata del Palazzo Comunale vuole essere un segnale di sensibilizzazione, riflessione e riconoscimento del diritto delle persone autistiche ad una vita dignitosa. Ritengo doverosa l’adesione delle istituzioni a simili iniziative, ma è altrettanto doveroso ed indispensabile – evidenzia il Commissario Santoro – porre a sistema gli interventi sanitari a favore delle persone autistiche attraverso la promozione di politiche sanitarie e sociali in sinergia con quelle scolastiche e del lavoro, con l’obiettivo di realizzare percorsi e attività di supporto, utili sia all’inclusione sociale delle persone affette da sindrome dello spettro autistico che per combattere ogni forma di discriminazione delle persone autistiche e dei loro familiari”. La Giornata mondiale, nata nel 2007 su proposta dell’Assemblea Generale dell’Organizzazione delle Nazioni Unite attraverso l’utilizzo simbolico del colore blu intende ricordare a tutti gli Stati membri che l’autismo non è una malattia che prevede una diagnosi e una cura, ma una sindrome che interessa tutta la persona e ogni aspetto del suo essere. In Italia, secondo i dati dell’Osservatorio Nazionale per il monitoraggio dei disturbi dello spettro autistico, 1 bambino su 77 (età 7-9 anni) presenta un disturbo con una prevalenza maggiore nei maschi, che sono colpiti 4,4 volte in più rispetto alle femmine.