fbpx

Locri: il liceo Zaleuco alla finale nazionale dei campionati di giochi matematici della Bocconi

studenti liceo Zaleuco

Ottimo risultato per i 17 ragazzi del Liceo Scientifico Zaleuco di Locri, guidato dal Dirigente Carmela Rita Serafino

Ottimo risultato per i 17 ragazzi del Liceo Scientifico Zaleuco di Locri, guidato dal Dirigente Carmela Rita Serafino, che parteciperanno alla Finale Nazionale, nell’ambito dei “Campionati internazionali di Giochi Matematici” indetti dall’Università Bocconi di Milano, il 14 Maggio prossimo. “I Campionati Internazionali di Giochi Matematici” sono delle competizioni matematiche che, per affrontarle, non è necessaria la conoscenza di nessun teorema impegnativo o formule troppo complicate. Occorre capacità di ragionare, un pizzico di fantasia e di intuizione, tanto da capire che ciò che sembra impossibile in realtà non lo è. A questo si aggiunga spirito competitivo, desiderio di confrontarsi e una voglia matta di giocare. Il gioco matematico è un modo divertente ed appassionante di far avvicinare alla matematica, scoprirla sotto una luce nuova, suscitando delle motivazioni inattese. E’ un problema con un enunciato intrigante, che suscita curiosità e spinge a trovare una soluzione sorprendente, semplice ed elegante. Dal 2008 “I Campionati Internazionali di Giochi Matematici” sono stati accreditati dal MIUR come iniziativa partecipante al Programma di valorizzazione ed Eccellenze. Concretamente la gara si è articolata in quattro fasi nelle quali i concorrenti si sono ritrovati di fronte ad otto quesiti da risolvere (indicativamente) in 120 minuti. Gli allievi dello Zaleuco, magistralmente guidati dal prof. Giuseppe Marra, dalla prof.ssa Raffaela Cortese e dalla prof.ssa Felicia Aiossa, sono riusciti a superare i quarti di finale e la semifinale, aggiudicandosi la Finale Nazionale, che si svolgerà a Milano, presso l’Università Bocconi e da cui verrà selezionata la squadra che rappresenterà l’Italia alla Finale Internazionale di Losanna, alla fine di Agosto, che sarà formata dai primi tre classificati delle categorie, formate da studenti di seconda, terza e quarta della scuola secondaria di secondo grado, e dai primi cinque classificati per la categoria formata dagli studenti delle classi quinte della scuola secondaria di secondo grado. Un plauso, quindi, ai nostri allievi che meritano di essere tutti menzionati: Dichiera Riccardo, Cavello Giulia, Romeo Raffaele, Arone Greta, Fragomeni Salvatore, Monteleone Miriam, Romeo Pietro Paolo, Romano Gabriele, Lizzi Gaia, Marcellino Chiara, Caccamo Giuseppe, Panetta Aurora, Farò Giuseppe, Pelle Paolo, Consolo Vincenzo, Marrapodi Nicola, Coluccio Francesco. A loro e ai docenti il merito di aver contribuito, ancora una volta, a mettere in evidenza l’elevata qualità dell’insegnamento, specie nelle materie di indirizzo scientifico – matematico, che caratterizzano il Liceo Scientifico Zaleuco, dando esempio di come quest’ultime non sono solo fatte di meri nessi logici o logaritmi, ma sono intrinseche alla nostra vita, al nostro pensiero, alle nostre scelte, alle nostre idee, alle nostre opinioni, ai nostri sogni e prospettive future. Farle apprezzare, amare, rendere consapevoli e viverle, è compito appassionato dei docenti che riescono a stimolare la ricerca, la curiosità, l’osservazione, lasciando sempre aperta la porta inesauribile dell’intuizione. La matematica non deve essere più considerata uno spauracchio dai giovani, ma uno strumento straordinario che può far accedere alle meravigliose e inattese sorprese che il mondo intorno a noi ancora cela, pronto a rivelarle a coloro che con la mente osano, con lo spirito percepiscono e con il cuore si connettono. Bravi ragazzi e avanti così! “Pure la matematica è, a suo modo, la poesia di idee logiche” (Albert Einstein).