fbpx

Da Reggio Calabria a Viareggio, le opere dell’artista LBS esposte nella mostra “The Wall: il Muro”

Mostra d'arte The Wall il Muro

A partire da sabato 14 maggio, le opere dell’artista reggino LBS (Bruno Salvatore Latella) saranno esposte nella mostra “The Wall: il Muro” a Viareggio

Sabato 14 maggio 2022, alle 11:00, presso la Biblioteca Guglielmo Marconi di Viareggio (Lucca), sarà inaugurata la mostra “THE WALL” dell’artista reggino LBS (Bruno Salvatore Latella) e del Maestro fotografo Stefano Giraldi. Le opere esposte tratteranno sotto veste artistica fotografica il tema dei “muri sociali”.

La mostra è patrocinata dal Comune di Viareggio e da LuccAutori.  Sara visitabile dal lunedi al venerdì dalle 8.30 alle 19.  Il sabato dalle 8.30 alle 17.50. Chiuso la domenica.  Terminerà martedì 14 giugno.

Tema della mostra

Il Muro” – Se dobbiamo condensare in una sola parola le maldicenze, le cattiverie, i pregiudizi contro cui ci troviamo impotenti ad ogni possibilità di riscatto, ebbene, la parola è “Muro!”. Un Muro alto e forte che fa da barriera alla tolleranza, alla pazienza, un Muro che impedisce di entrare ma anche di uscire. Impedisce la libertà, la comunicazione delle idee. Il Muro è un simbolo di fronte al quale si scopre la diversa posizione morale delle persone, e dove le pieghe più minute della loro anima vengono rivoltate e messe a nudo.

La Mostra Fotografica “Il Muro” (The Wall) cerca di esprimere questo concetto, con foto in bianco e nero che enfatizzano la drammaticità nel trovarsi di fronte questo insormontabile ostacolo.  Il percorso fotografico si ispira alle tematiche di Jean Paul Sartre e alla musica dei Pink Floyd.

Biografie artisti

Stefano Giraldi, fiorentino, è un fotografo d’arte professionale. È stato a capo di una campagna fotografica per una serie di monografie su Chiese e Palazzi storici della città di Firenze sponsorizzata da una importante Banca fiorentina e pubblicata dalla Casa Editrice Giunti.  Per la stessa casa editrice ha fotografato i disegni originali di Leonardo da Vinci sparsi in tutta Europa. È stato il fotografo di artisti visivi nazionali (Pietro Annigoni, Luca Alinari, Antonio Bueno, Alberto Burri) e internazionali (Karel Appel, Sebastian Matta). Ha avuto esperienze nel cinema e teatro sperimentale. Da alcuni anni organizza mostre e manifestazioni d’arte in relazione con la letteratura e la musica.

LBS (alias Bruno Salvatore Latella), è un artista visivo. Il percorso artistico dell’artista LBS comincia a svilupparsi nel 2009, con l’inizio degli studi pianistici al Conservatorio Francesco Cilea di Reggio Calabria; esordisce nel mondo delle Arti Visive con una mostra personale, nel 2019, al “Caffè Storico Letterario le Giubbe Rosse” di Firenze. Peculiarità dell’artista è quella di conciliare lo studio di materie umanistiche alla sua produzione artistica, trasponendo fotograficamente le idee e le “Visioni” che la mente gli suggerisce. Tra concettualismo, estetismo e distopismo il percorso artistico di LBS ha cominciato a prendere piede fin da subito nel territorio Italiano. L’artista ha cominciato a ricevere riconoscimenti importanti, come la pubblicazione nell’Atlante dell’Arte Contemporanea 2021, edito DeAgostini; la pubblicazione del suo progetto artistico THE WALL sul sito LENSCULTURE; numerose pubblicazioni sui giornali nazionali e vincere premi di spessore nazionale ed internazionale, tra cui il Premio Artista d’Italia e il Premio Mostra Personale BIANCOSCURO ART CONTEST (BAC) 2021; ed esporre insieme ad artisti di fama internazionale quali Sergio Staino, Bruno Bozzetto, Giuliano Rossetti, etc. L’obiettivo che si pone l’artista Bruno Salvatore Latella è solamente uno: aiutare ad aprire gli occhi alla sua e soprattutto alle nuove generazioni, i quali, come dice il grande sociologo Bauman, ormai vivono una “Vita Liquida”, una vita fatta di passività virtuale e mancanza di Sogni.

Locandina mostra The Wall il Muro