fbpx

Il Die Welt assume Marina Ovsyannikova: la giornalista aveva denunciato la guerra in Ucraina in diretta al tg

Marina Ovsyannikova

Il giornale tedesco Die Welt assume Maria Ovsyannikova: la giornalista russa aveva denunciato gli orrori della guerra in Ucraina in diretta tv al tg nazionale

Il quotidiano tedesco Die Welt ha annunciato un nuovo innesto nella propria redazione. Il giornale ha assunto Marina Ovsyannikova, la giornalista russa che si era presentata in diretta tv, durante il tg della tv di Stato russa, denunciando gli orrori della guerra in Ucraina. Marina Ovsyannikova era stata fermata e interrogata per 14 ore prima di ricevere una multa di 30.000 rubli (280 dollari). Attualmente rischia ancora un’ulteriore incriminazione e la detenzione in base alle leggi russe contro le fake news relative alla guerra in Ucraina. Al “Die Welt” ricoprirà il ruolo di corrispondente freelance, scrivendo da Ucraina e Russia. Il caporedattore Ulf Poshardt ha elogiato il suo “coraggio in un momento decisivo” e ha sottolineato che la collega ha “difeso le più importanti virtù giornalistiche, nonostante la minaccia della repressione statale“. Ovsyannikova ha affermato che Die Welt “si batte per ciò che viene difeso con tanta veemenza dalle persone coraggiose che si trovano sul campo in Ucraina in questo momento: per la libertà. Vedo come mio compito di giornalista difendere questa libertà“, ha detto.