fbpx

Guerra Ucraina, Odessa è sotto attacco: qualche giorno fa l’ambasciatore reggino Malliani si era detto preoccupato

odessa sotto attacco Foto Ansa

Intorno alle ore 6 italiane, diverse colonne di fumo si sono alzate sopra la città, dove hanno risuonato a lungo le sirene di allarme antiaereo

Forti esplosioni sono state segnalate poco dopo le ore 6 locali (le 5 in Italia) a Odessa. Lo riferiscono sui social media gli abitanti della città ucraina. Le deflagrazioni sono avvenute nei pressi del centro, in direzione nord. Probabilmente si tratta di missili lanciati sulla città. Diverse colonne di fumo si sono alzate sopra la città, dove hanno risuonato a lungo le sirene di allarme antiaereo. Gli abitanti riferiscono anche dei bagliori di un incendio visibili da lontano. Le esplosioni sono state almeno una decina. Secondo il giornale online ‘Odessa Life’, è stata colpita “un’infrastruttura critica”, mentre sui social si parla di un attacco a vari depositi di carburante.

La città di Odessa ha un legame molto forte con l’Italia. Come spiegato qualche giorno fa dall’ambasciatore italiano Attilio Malliani, originario di Reggio Calabria, gran parte delle costruzioni sono state progettata da architetti italiani. Il rappresentante, inoltre, si era detto “preoccupato di possibili attacchi”. “Le ultime esternazioni nei confronti di Putin possano creare una recrudescenza nelle città meno attaccate dell’Ucraina. E’ plausibile che per andare a fare un’opera di ritorsione, ci possa essere un attacco su Odessa”, aveva affermato. Al momento non è ancora possibile fare una conta dei danni, ma Malliani ha sempre tenuto ad oggi contatti con l’Italia e arriveranno certamente aggiornamenti dalle sue parole.