Categoria: CALABRIANEWSREGGIO CALABRIA

Reggio Calabria, la denuncia di Caridi: “da giorni gli Uffici Giudiziari e gli Uffici Comunali al Cedir sono privi di acqua”

Reggio Calabria, la denuncia di Caridi: “da giorni gli Uffici Giudiziari e gli Uffici Comunali al Cedir sono privi di acqua a causa di un problema legato all’impianto”

“Oramai non ho più parole per descrivere l’operato della attuale amministrazione comunale, incapace per come è di porre rimedio a problematiche che dovrebbero trovare pronta soluzione per la banalità degli interventi da effettuare e per l’importanza degli interessi coinvolti”. E’ quanto scrive in una nota il Consigliere Comunale di Forza Italia, Antonino Caridi. “È da giorni che gli Uffici Giudiziari (Tribunale e Procura della Repubblica) e gli Uffici Comunali allocati al Cedir sono privi della fornitura di acqua corrente a causa di un problema legato all’impianto. In qualsiasi abitazione civile simili evenienze sono all’ordine del giorno e richiedono poche ore per il ripristino e il ritorno alla normalità. Il problema, tuttavia, diventa insormontabile a Reggio Calabria, quando a dover reagire e agire con prontezza è l’attuale amministrazione comunale e, precipuamente, l’attuale Assessore ai Lavori Pubblici Rocco Albanese. E poco importa se da giorni colpiti dall’interruzione sono Uffici che rivestono particolare importanza e che non possono subire il rischio di una chiusura per simili e banali situazioni di ordinaria manutenzione. E allora vi è da porsi alcune domande. Quando deciderà l’Assessore Albanese, già edotto da tempo, ad interessarsi della delicata questione? Quando deciderà l’Assessore Albanese a dimettersi per manifesta incapacità politica? Quando questa Amministrazione capirà che la Città di Reggio Calabria è stanca di assistere allo sfascio cui è stata miseramente condannata? Attendo risposte e, per il momento, mi accontenterei di un pronto intervento che scongiuri la chiusura degli Uffici allocati al Cedir”, conclude Caridi.