fbpx

La tv italiana piange la scomparsa di Catherine Spaak

Catherine Spaak Foto di Maurizio Brambatti / Ansa

E’ morto il volto noto della tv italiana Catherine Spaak, due anni fa colpita da un’emorragia cerebrale

E’ morta a Roma, all’età di 77 anni, Catherine Spaak, volto noto della tv italiana. Nata il 3 aprile 1945 a Boulogne-Billancourt, vive i primi anni di vita in patria, ma ben presto arriva in Italia e sin da giovanissima riesce a diventarne un’icona di eleganza e raffinatezza, come dimostrano anche le sue origini, essendo lei cresciuta in una famiglia ricca di artisti e uomini politici di spicco (lo zio Paul-Henri è stato più volte primo ministro). A 15 anni, nel 1960, la prima apparizione, in “Dolci inganni”. Partecipa ad altre pellicole fino ai 18 anni, quando sposa Fabrizio Capucci, da cui avrà Sabrina, a sua volta attrice di teatro. Ai ricevimenti segue poi, oltre alla carriera da attrice, anche quella da cantante e, successivamente, quella da giornalista e conduttrice. Diventa dunque un’icona a tutto tondo della tv italiana. Dal 1993 al 2010 è stata sposata con l’architetto Daniel Rey e dal 2013 al 2020 con Vladimiro Tuselli. Due anni fa è stata colpita da un’emorragia cerebrale, motivo per cui ha fatto perdere le tracce.