fbpx

Caronia: allaccio abusivo alla rete elettrica pubblica, arrestato

I Carabinieri della Compagnia di Santo Stefano Camastra hanno arrestato, in flagranza di reato, un uomo di Caronia, già noto alle forze dell’ordine ed in atto sottoposto alla misura della sorveglianza speciale, per furto aggravato

Nei giorni scorsi, nell’ambito di servizi finalizzati al contrasto dei furti di energia elettrica, i Carabinieri della Compagnia di Santo Stefano Camastra hanno arrestato, in flagranza di reato, un uomo di Caronia, già noto alle forze dell’ordine ed in atto sottoposto alla misura della sorveglianza speciale, per furto aggravato di energia elettrica con violenza sulle cose. In particolare, all’esito degli accertamenti svolti con l’ausilio di personale specializzato della società Enel, i Carabinieri della Stazione di Caronia hanno accertato che l’individuo aveva realizzato un bypass e collegandosi alla rete pubblica Enel, aveva prelevato furtivamente energia elettrica. L’attività si è rilevata particolarmente complessa, poiché l’allaccio abusivo era stato occultato all’interno di un muro servente una nicchia di contatori ed i cavi erano stati abilmente inseriti in una finta tubazione idrica al fine di eludere eventuali controlli. Al termine delle attività ispettive l’uomo è stato arrestato, in flagranza di reato, per furto aggravato di energia elettrica con violenza sulle cose. Ultimatele formalità di rito, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, l’arrestato è stato tradotto presso la propria abitazione e sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di essere giudicato presso il Tribunale di Patti.

CC Caronia