fbpx

Basket: Piacenza si impone solo nei secondi finali, la Infodrive Capo d’Orlando cade 91-85

Piacenza-Infodrive

La Infodrive Capo d’Orlando cade 91-85 in casa di Assigeco UCC Piacenza: commento e tabellino della sfida

La Infodrive Capo d’Orlando va vicinissima alla vittoria contro la più quotata Assigeco Piacenza e si arrende soltanto nei secondi finali sul 91-85. I ragazzi di coach Cardani, dopo un primo tempo in difficoltà, giocano un magistrale terzo periodo, andando anche in vantaggio a 2’ dal termine con una tripla di Mack. Nel finale la maggiore precisione dei locali consente loro di portare a casa i due punti. 21 punti a testa per King (con 10 rimbalzi) e Mack, Ellis chiude a quota 9, Traini ne mette 7, Laganà, Vecerina e Diouf ne segnano 6. Prossimo appuntamento domenica 10 aprile alle 18 al PalaFantozzi per il derby contro Trapani, nell’ultima gara della stagione regolare, prima della fase ad orologio.

Assigeco UCC Piacenza – Infodrive Capo d’Orlando 91-85, la cronaca del match

I primi due punti del match sono di Diuof a rimbalzo offensivo, dopo un canestro da tre punti sbagliato da Reggiani. King segna 5 punti in fila e dopo 3’ di gioco è parità sul 7-7. Reggiani segna due liberi, mentre ancora King è scatenato e arriva a quota 9 dopo appena 5’ di gioco. Devoe risponde con 8 punti dall’altra parte per il 16-15 dei locali al 6’. Blackout offensivo dei paladini, che si spengono in attacco e si fanno travolgere dall’energia di Piacenza, che firma il 26-17 con Guariglia e Devoe, letteralmente on fire. Mack finalmente segna su assist di Ellis, ma Piacenza con un altro 4-0 chiude il primo quarto sul 30-19, con 17 punti per Devoe.

I locali sono i primi a segnare anche nel secondo quarto, con Guariglia, mentre i primi punti per i paladini arrivano da due liberi di Ellis. Gajic da 3 punti firma il +14. Diouf accorcia con un appoggio, poi Sabatini e Laganà si scambiano un paio di triple: 38-26 al 15’. Vecerina realizza il -10, ma subito Sabatini risponde con una tripla. L’Orlandina torna a -8 con King e una tripla di capitan Laganà, rimanendo in scia anche con un canestro da tre punti di Traini (46-38 al 18’). Nei minuti finali del primo tempo però ancora Davoe con 5 punti in fila permette ai suoi di chiudere avanti 51-39 i primi 20’.

Pronti-via e 0-4 di parziale firmato da Ellis e King. Devoe segna due liberi, ma Mack risponde per il 53-45 al 22’. Pascolo segna da sotto, poi ancora Mack da tre punti e un bel recupero di Ellis, con schiacciata tonante dall’altra parte portano i paladini sul -3 in un amen: 55-52 al 24’ e timeout chiamato da coach Salieri. Dopo la sospensione Piacenza inanella 5 punti in fila per il nuovo +8, 62-54 al 26’. Mack segna nuovamente da tre punti e poi a rimbalzi con un tap-in per il -3, ma dall’altra parte risponde l’ex Querci da oltre l’arco. Mack arriva a quota 16, con altri due punti e poi Bartoli si sblocca da tre punti: 67-64 al 28’. Devoe risponde da oltre l’arco anche lui, ma un canestro di Vecerina e due liberi di King portano la Infodrive addirittura a -2, sul 70-68, al 30’. Parziale di 19-29 per la squadra di coach Cardani.

Vecerina trova i primi due punti dell’ultimo quarto, riportando in parità la Infodrive e Bartoli firma il primo vantaggio degli ospiti dal primo quarto sul 70-72. Da qui parziale di 6-0 per Piacenza, con Galmarini e la tripla dell’altro ex Simone Bellan per il 76-72 al 32’. Su un altro errore dei biancoazzurri Galmarini a rimbalzo offensivo porta i suoi sul 79-72 al 35’, costringendo Coach Cardani al timeout. Dopo un paio di errori da ambo le parti Traini da tre sblocca il punteggio dei biancoazzurri e poi Mack schiaccia il -2 sul 79-77 al 37’, portando questa volta al timeout Piacenza. La Infodrive a questo punto si sente calda e dopo un errore di Pascolo, Mack firma la tripla del sorpasso sul 79-80. Sul ribaltamento Guariglia sbaglia da tre, ma Sabatini a rimbalzo segna il nuovo +1 dei locali. Lo stesso Guariglia recupera palla a Traini e subisce fallo da Diouf per il +3. King segna due liberi, ma Devoe segna con il fallo per il +4. L’Orlandina però non molla e il solito Ellis segna la tripla del -1: 86-85 al 39’. Guariglia però è infermabile sottocanestro e segna su assist di Devoe. King sbaglia da tre punti, Devoe subisce fallo e fa 1/2, Ellis sbaglia la preghiera del nuovo meno 1 e allora Guariglia può segnare il canestro del 91-85 finale, che consegna la vittoria a Piacenza.

Assigeco UCC Piacenza – Infodrive Capo d’Orlando 91-85 (30-19; 38-40; 61-60)

Infodrive Capo d’Orlando: Diouf 6, Mack 21, Ellis 9, Bartoli 5, Laganà 6, Poser 2, Telesca n.e., Vecerina 6, Reggiani 2, Traini 7, King 21. Coach: Marco Cardani.

Assigeco Piacenza: Querci 6, Deri, Devoe 36, Pascolo 4, Galmarini 6, Guariglia 16, Sabatini 11, Gajic 3, Bellan 7, Seck 2. Coach: Stefano Salieri.