fbpx

Arriva a Reggio Calabria il “Blues”, il primo treno ibrido di Trenitalia | FOTO e VIDEO

  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
/

Primo treno ibrido di Trenitalia, consegne in Calabria a partire dal 2023

Presentato a Reggio Calabria il Blues, primo treno ibrido di Trenitalia (Gruppo FS Italiane) a tripla alimentazione, elettrica, diesel e a batterie. Un treno con un’impronta green, ancora più sostenibile per il ridotto impatto ambientale e per la maggiore attenzione sociale, con la possibilità di offrire alle famiglie un’area dedicata ai bambini. Prima tappa al sud, nella città reggina, sul Lungomare Falcomatà, per il road show previsto nelle principali piazze italiane per far conoscere a cittadini e istituzioni il nuovo convoglio della flotta regionale di Trenitalia progettato e costruito da Hitachi Rail, che si affianca ai treni Rock e Pop già in consegna da maggio 2019 in tutta Italia. Continua quindi la rivoluzione del Regionale di Trenitalia che prevede entro i prossimi quattro anni il rinnovo dell’80% della flotta.

Il Villaggio Trenitalia, dove è presente un modello in scala reale del Blues, è stato inaugurato oggi dall’Assessore alla Mobilità Regione Calabria Fausto Orsomarso, dal Sindaco F.F. del Comune di Reggio Calabria Paolo Brunetti e dal Direttore Direzione Business Regionale Trenitalia Sabrina De Filippis. Presente Maurizio Fanelli, Direttore Direzione Regionale Calabria Trenitalia.

Le consegne del treno regionale Blues in Calabria sono previste a partire dal 2023. 13 i nuovi treni destinati a percorrere la linea ionica tra Reggio Calabria e Sibari e la trasversale tra Catanzaro Lido e Lamezia Terme, per dare il via a un cambio completo del modo di viaggiare su queste linee e supportare il sistema turistico calabrese nel suo rilancio. In totale sono previsti 110 treni Blues nelle seguenti Regioni: Valle d’Aosta, Friuli-Venezia Giulia, Toscana, Lazio, Calabria, Sicilia, Sardegna.

Il nuovo regionale Blues rappresenta un salto generazionale, perché può viaggiare con motori diesel su linee non elettrificate, con motore elettrico su quelle elettrificate, e con batterie per percorrere il primo e l’ultimo miglio sulle linee non elettrificate o durante la sosta nelle stazioni, così da evitare l’uso di carburanti, azzerando emissioni e rumori. La tecnologia ibrida consente di ridurre del 50% il consumo di carburante, oltre a una forte diminuzione delle emissioni di CO2 rispetto agli attuali convogli diesel. Il Blues è attrezzato con l’ERTMS, il più evoluto sistema di segnalamento ferroviario in Europa.

Cittadini, famiglie e curiosi possono accedere al Villaggio Trenitalia oggi dalle 11 alle 20 e sabato 2, domenica 3 e lunedì 4 aprile dalle 10 alle 20, per testare e conoscere il nuovo treno. Il Gruppo FS Italiane ha invitato tutti i colleghi ferrovieri a visitare il Villaggio insieme alle loro famiglie. Le prossime tappe del road show del Blues sono in programma a Palermo, Catania, Cagliari, Trieste e Roma.

Presentato l’innovativo treno green “Blues”, Versace e Brunetti: “Salto di qualità per il trasporto pubblico locale”

“Oggi abbiamo l’ennesima conferma di quanto sia importante sostenere il lavoro di squadra tra istituzioni ed enti che operano sul territorio, e il lancio di questo treno, con i servizi che intorno ad esso verranno attivati, lo dimostrano chiaramente. È su questo che stiamo lavorando, ovvero su un metodo di lavoro basato sul dialogo e sulla ricerca costante di soluzioni condivise e di risposte credibili da dare ai cittadini”. È quanto affermato dal Sindaco f.f. della Città metropolitana, Carmelo Versace, presente stamane alla stazione Lido di Reggio Calabria per la presentazione ufficiale di “Blues”, il primo treno ibrido di Trenitalia (Gruppo FS Italiane) a tripla alimentazione, elettrica, diesel e a batterie. Presenti, insieme al rappresentante di Palazzo “Corrado Alvaro”, anche il Sindaco f.f. di Reggio Calabria, Paolo Brunetti e gli assessori comunali Domenico Battaglia e Rocco Albanese.

Con il management di Trenitalia, che ringrazio per la disponibilità e l’attenzione che dimostrano costantemente nei confronti del nostro territorio, – ha proseguito Versace – abbiamo un’ottima interlocuzione che ci sta consentendo di porre al centro della strategia di sviluppo del sistema ferroviario locale, le principali istanze e i temi più urgenti che riguardano l’area metropolitana di Reggio Calabria. Condividiamo in pieno la scelta di investire su tecnologie “green” – ha poi sottolineato il Sindaco metropolitano f.f. – che poterà entro la fine dell’anno alla sostituzione di circa l’80 per cento dell’intero parco treni di Trenitalia con mezzi di ultima generazione, nel quadro di uno dei progetti bandiera portati avanti con grande determinazione dal ministero delle Infrastrutture. Un convinto plauso, inoltre, vogliamo rivolgerlo al gruppo Hitachi che ha realizzato questo treno e del cui sistema industriale fa parte, con grande orgoglio, anche lo stabilimento di Reggio Calabria. Una realtà che negli anni ha saputo dare prova di crescita continua ed un miglioramento costante dei propri standard qualitativi e professionali. Una grande famiglia a cui tutta la comunità cittadina è profondamente legata, anche da un punto di vista emotivo, come nel caso purtroppo della recente tragedia che ha visto la scomparsa di un lavoratore all’interno dello stabilimento. Sono questi i modelli che vogliamo continuare a sostenere e di cui siamo davvero orgogliosi”.

“In giornate come queste è ancora più bello fare il sindaco della città – ha poi aggiunto Brunetti – perché si tratta di un ulteriore momento di crescita del territorio e del sistema dei servizi per la mobilità. Un treno che per la prima volta verrà messo in rete nella nostra provincia e che offrirà una soluzione alternativa, per il versante jonico in particolare, attraverso l’utilizzo di un mezzo innovativo che ha il grande merito di coniugare insieme efficienza e tutela dell’ambiente. Non potevamo chiedere di più ad un servizio che, peraltro, porta con sé il prestigioso marchio Hitachi, ovvero il nome di una grande e produttiva realtà industriale che a Reggio Calabria, da anni, garantisce lavoro, formazione professionale e sviluppo tecnologico ai più alti livelli”.

Reggio Calabria, presentato il treno “Blues”: intervista al Direttore Direzione Business Regionale, Sabrina De Filippis | VIDEO

Presentato a Reggio Calabria il primo treno ibrido di Trenitalia, intervista al Sindaco f.f. della città Metropolitana, Versace | VIDEO

Reggio Calabria, presentato il treno “Blues”: intervista all’Assessore alla Mobilità della Regione, Fausto Orsomarso | VIDEO