fbpx

Volo Reggio Calabria-Milano, ITA Airways sull’Aeroporto dello Stretto: annunciata la data del raddoppio

aeroporto di reggio calabria dall'alto Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

L’Aeroporto dello Stretto tornerà ad essere collegato con Milano Linate e “dopo Pasqua” il volo nella stessa giornata sarà raddoppiato. Le parole di Emiliana Limosani, Chief Commercial Officer di ITA Airways

ITA Airways vuole investire nel Sud. In vista della stagione estiva, quando saranno superate le limitazioni legate alla pandemia del Covid-19, la giovane compagnia aerea italiana punterà molto sulle mete turistiche del Meridione. Tra queste anche Reggio Calabria. L’Aeroporto dello Stretto tornerà ad essere collegato con Milano Linate e “a partire da Pasqua” il volo nella stessa giornata sarà raddoppiato. Lo ha annunciato ai microfoni dell’agenzia Dire Emiliana Limosani, Chief Commercial Officer di ITA Airways, a due giorni dal taglio del nastro della 25ª edizione della Borsa Mediterranea del Turismo in programma alla Mostra d’Oltremare di Napoli dal venerdì a domenica.

Limosani evidenzia come “in questa stagione estiva, ITA Airways investirà molto anche sul sud Italia aumentando le frequenze da Roma FCO e Milano Linate verso mete come Palermo, Catania, Bari, Brindisi e Lamezia Terme. In particolar modo a partire dal 27 marzo riapre la rotta Roma Fiumicino verso Napoli con un volo giornaliero di ITA Airways, che da giugno salirà a due. La rotta su Reggio Calabria, annunciata da pochissimo, avrà un volo settimanale per poi raddoppiare la frequenza a partire da Pasqua. E poi ci saranno anche tutti quei voli stagionali ad agosto da Roma FCO e Milano LIN verso Lampedusa, Pantelleria, e poi verso le mete del medio raggio nel Mediterraneo come Corfù, Heraklion, Rodi, Ibiza, Minorca e Maiorca. In aggiunta, sempre nel mese di agosto verranno servite da Roma FCO le destinazioni Cefalonia, Dubrovnik e Spalato e da Milano Linate la destinazione Salonicco”. “In un momento di grande incertezza e di prezzi del carburante alle stelle, ITA si sta impegnando a mantenere sulle tariffe una flessibilità di base che consenta al trade offrire ai loro clienti la possibilità di modificare le proprie scelte fino all’ultimo momento. Sul versante dei prezzi – conclude Limosani – stiamo cercando, dove possibile, di mantenere una forte competitività attraverso l’inserimento di scontistiche importanti per tutte quelle le prenotazioni effettuate con largo anticipo”.

“ITA Airways crede fortemente nel segmento trade e quindi per noi partecipare quest’anno alla BMT è una grande opportunità per affacciarci sul mercato e per incontrare le agenzie di viaggio, i tour operator, e tutta la filiera dell’intermediazione. Saremo presenti con uno stand situato nel padiglione 5 presidiato dal nostro team commerciale, dedicato in particolare al Sud Italia. Per noi era fondamentale esserci e di questo siamo ben felici”“ITA Airways, nata ufficialmente lo scorso 15 ottobre, ha trovato – spiega Limosani – un mercato, con il quale siamo in contatto quotidianamente, molto provato. Questa situazione globale di pandemia e le recenti vicende in Ucraina lo stanno indebolendo. Abbiamo intenzione di supportare il mercato per superare insieme questo momento di incertezza. La nostra compagnia aerea vuole essere uno strumento per riattivare questa voglia di viaggiare sia lato leisure che lato business travel, mettendo in campo tutte quelle leve, come ad esempio la nostra flessibilità, che possano soddisfare al meglio i bisogni dei nostri clienti sia leisure che business travel. Sappiamo che far conoscere ITA Airways in Italia è più facile, ma stiamo lavorando fortemente, anche con campagne di comunicazione, affinché la nostra compagnia sia riconosciuta anche all’estero. Alla Borsa Mediterraneo del Turismo presenteremo – aggiunge la Chief Commercial Officer – la stagione Summer 2022. Opereremo 64 destinazioni, di cui 23 nazionali, 34 internazionali e 7 intercontinentali, e proprio a quelle intercontinentali, con i voli che verranno svolte con nuovi aeromobili di ultimissima generazione, è legato il nostro focus: voleremo verso Miami, Boston, Los Angeles, San Paolo, Buenos Aires e Tokyo. Dal 2 aprile sarà operativo anche il collegamento da Milano Malpensa a New York JFK, che si unisce dalla FCO-JFK già operata in inverno”.