fbpx

Udc Reggio Calabria: la psicologa Guarna aderisce al progetto di Paolo Ferrara

udc reggio calabria guarna ferrara

“Con l’adesione di Guarna, l’Udc punta ad abbattere le barriere che impediscono di garantire migliori condizioni di vita. La donna è il vero soggetto forte e strategico nei processi di sviluppo sostenibile, nella relazione fra generazioni, nella mediazione interculturale e nei processi di emancipazione sociali ed economici”, afferma Ferrara

In casa UDC continua il percorso di rinnovamento targato Paolo Ferrara, responsabile nazionale alla formazione nominato dal Segretario Politico, Lorenzo Cesa. Il progetto di rigenerazione si radica e si consolida ulteriormente nella Città Metropolitana di Reggio Calabria“L’incremento delle adesioni consolidano ulteriormente il nostro progetto di rigenerazione: bisogna costruire una nuova classe dirigente con l’obiettivo di progettare specifiche funzioni essenziali periferiche indispensabili ad assicurare a tutti i cittadini il miglioramento delle condizioni di vita nei territori – commenta Ferrara – . “Più donne in politica”. Questa affermazione, consentite, non è di rito in vista della specifica festività di giorno 8 marzo. Più donne in politica perché la donna è il vero soggetto forte e strategico nei processi di sviluppo sostenibile, nella relazione fra generazioni, nella mediazione interculturale e nei processi di emancipazione sociali ed economici. Con il concreto innesto nel gruppo dirigente UDC della dottoressa Maria Pia Guarna, psicologa e già candidata alle ultime consultazioni regionali, dopo l’ufficializzazione nelle scorse settimane di Mohamed Alkilani, Peppe Triolo, Peppe Pinto, Bruno Pansera e Demetrio Nania, si rafforza sempre più la volontà dell’UDC a garantire lo sviluppo locale attraverso il coinvolgimento dei cittadini e dei professionisti, protagonisti nelle future scelte dell’Amministrazione Comunale”.

“Dopo la partecipazione alle ultime consultazioni elettorali credevo che la mia esperienza politica si fosse conclusa. Il travolgente entusiasmo di Paolo Ferrara, il suo ambizioso progetto con l’obiettivo di rigenerare il partito UDC attraverso la formazione e le specifiche competenze, mi ha coinvolto a contribuire con la mia esperienza e professionalità ad azioni mirate a contrastare le criticità territoriali, attivando strategia necessarie ad espandere reali opportunità sociali ipotizzando una crescita bio-socio-culturale completa e consona alle esigenze di tutti, abbattendo quelle barriere, di vario genere, che fino ad oggi ne hanno impedito il dovuto sviluppo. Bisogna creare all’interno di ogni forza politica comparti specifici per contrastare gli svantaggi e consentire a tutti la possibilità di avere una vita più dignitosa e appagante”, ha affermato Maria Pia Guarna.