fbpx

Ucraina: Parlamento approva legge che consente il sequestro di beni e proprietà russi

Volodymyr Zelensky Foto di Sergey Dolzhenko / Ansa

Il governo ucraino può suggerire quali beni confiscare al Consiglio di Sicurezza

Nella giornata di oggi il parlamento ucraino, chiamato Verkhovna Rada, ha approvato un disegno di legge per consentire il sequestro di beni o proprietà in Ucraina di cittadini russi a causa dell’invasione delle truppe di Vladimir Putin. Secondo la legge, il governo può suggerire quali beni confiscare al Consiglio di Sicurezza, che deve poi dare la sua approvazione per il loro trasferimento alla proprietà statale.

Inoltre, sempre in data odierna, è stata approvata una legge sull’inasprimento della responsabilità per saccheggio, sabotaggio e tradimento: i colpevoli rischiano l’ergastolo. Si apprende da Reuters, agenzia di stampa britannica.